13 Luglio 2017
23:57

Le 10 cose di “Youth – La giovinezza” che ancora non sapevate

Dopo il successo clamoroso de “La grande bellezza”, Sorrentino, nel 2015, portò al cinema il suo secondo film in lingua inglese, con Michael Caine, Harvey Keytel, Rachel Weisz, Jane Fonda e Paul Dano. Il regista tratta temi come la passione per la musica, per il cinema e anche il rapporto padre/figli ed è riuscito a conquistare, ancora una volta il pubblico. Ci sono, però, ancora 10 cose che non sapevate.
A cura di Ciro Brandi

Dopo il clamoroso successo de “La grande bellezza”, che è riuscito a portare a casa l’Oscar come Miglior film straniero, nel 2015 Sorrentino ha portato nelle sale “Youth – La giovinezza”, che tratta temi come la passione per la musica, per il cinema e anche il rapporto padre/figli. Il regista racconta la storia di Fred Ballinger (Michael Caine) è un anziano direttore d'orchestra che ora risiede in vacanza sulle Alpi svizzere con la figlia Lena (Rachel Weisz) e l'amico Mick (Harvey Keitel), vecchio regista ancora in attività. I due amici si trovano a pensare insieme al futuro, osservando con curiosità le vite dei propri figli e degli ospiti dell'hotel in cui risiedono. Mick trova delle difficoltà nel portare a termine quella che sarà il suo ultimo film, mentre Fred si è ritirato dalle scene ormai da molti anni. Tuttavia, c'è ancora qualcuno che vuole ascoltare le sue sinfonie. Infatti, da Londra arriva un emissario della regina Elisabetta, che lo invita a dirigere un concerto a Buckingham Palace in occasione del compleanno del principe Filippo. La critica e il pubblico lo hanno amato, ma ci sono 10 curiosità che dovete ancora sapere.

1. La lettera commossa di Michael Caine a Sorrentino

Dopo aver visto il film per la prima volta, Michael Caine ha scritto una lettera a Paolo Sorrentino di essersi commosso fino alle lacrime mentre tornava a casa, in taxi, con la moglie.

2. Il consiglio di Al Pacino a Jane Fonda

La grande Jane Fonda si è interessata al ruolo di Brenda dopo che il suo amico Al Pacino le disse che quella parte era stata scritta per lei.

3. I cantanti del film

I cantanti Paloma Faith, Mark Kozelek e Sumi Jo hanno tutti una piccola parte nel film (interpretano loro stessi) e, in particolare, Faith ha anche qualche battuta.

4. Lo spunto dalla storia di Riccardo Muti

Lo spunto di partenza per il film è venuto a Sorrentino dalla storia del maestro Riccardo Muti che fu invitato dalla Regina per dirigere un concerto. Poiché non riuscivano a trovare un accordo per il repertorio, Muti preferì rinunciare.

5. Il personaggio di Mick Boyle non è autobiografico

Paolo Sorrentino ha dichiarato che il personaggio del regista Mick Boyle (Harvey Keitel), non è assolutamente autobiografico ma potrebbe essere considerato un mix di Roger Corman, Sidney Lumet e William Friedkin.

6. Il nudo di Madalina Ghenea è stato il momento messo più in pausa

La famosa scena di nudo di Madalina Diana Ghenea è arrivata al numero 1 della “Top 15 delle scene di film messe più in pausa del 2015” del sito WhatCulture.com.

7. La ragione degli occhialoni scuri

Michael Caine ha dovuto indossare degli occhiali con una grossa montatura scura per far risaltare ancora di più il bianco dei suoi capelli.

8. Le location

Le riprese sono avvenute nel 2014 principalmente a Flims e Davos in Svizzera, con alcune scene girate a Roma e a Venezia e a Londra. Lo Schatzalp Hotel di Davos è lo stesso citato dallo scrittore Thomas Mann ne “La montagna incantata”.

9. I premi e le nomination

Il film è stato candidato all’Oscar per la Migliore canzone (“Simple Song N°3”) a David Lang e a 2 Golden Globe per la Migliore attrice non protagonista a Jane Fonda e ancora per la Migliore canzone. Tra i premi vinti, ci sono i 3 European Film Awards (Miglior film, Miglior regista, Miglior attore), 2 David di Donatello (Miglior colonna sonora e Migliore canzone originale) e 3 Nastri d’Argento (Regista del miglior film, Migliore fotografia e Migliore montaggio).

10. Il budget e gli incassi

Partendo da un budget di circa 12 milioni di dollari, “Youth – La giovinezza” ha incassato globalmente 23.194.784 dollari.

Le 10 cose di “Steve Jobs” che ancora non sapevate
Le 10 cose di “Steve Jobs” che ancora non sapevate
Le 10 cose di “Bridget Jones’s Baby” che ancora non sapevate
Le 10 cose di “Bridget Jones’s Baby” che ancora non sapevate
Le 10 cose di “Mad Max: Fury Road” che ancora non sapevate
Le 10 cose di “Mad Max: Fury Road” che ancora non sapevate
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni