La child star per eccellenza torna a far parlare di se in riferimento al suo periodo di massima popolarità. Negli anni di "Mamma, ho perso l'aereo", Macaulay Culkin veniva costantemente minacciato da suo padre, l'attore teatrale di scarse fortune, Kit Culkin. Lo ha rivelato l'attore in una intervista a "WTF", popolare podcast condotto da Marc Maron. Abusi fisici e verbali costanti che hanno finito per condizionare l'intera vita dell'attore popolarissimo negli anni '90.

Le violenze del padre

"Lavora bene perché ti picchio se fai male!". Questa era la costante nel loro rapporto, Macaulay Culkin viveva nel terrore di essere al di sotto delle aspettative, inoltre veniva sempre vessato per il suo essere estremamente popolare solo in giovane età.

Mi mortificava, mi ripeteva che ogni cosa che io stavo facendo lui in realtà l'aveva già fatta benissimo prima di avere 10 anni, ma non era vero, ovviamente.

Il padre di Macaulay Culkin oggi ha 73 anni, i rapporti tra i due sono ridotti ai minimi termini. La famiglia Culkin è tutta fatta da artisti più o meno noti. Gli zii di Macaulay hanno tutti lavorato tra tv, teatro e cinema, ma non sono mai riusciti a sfondare. Anche i fratelli di Macaulay, Kieran, Rory, Christian, Shane, Quinn e Dakota, hanno tutti avuto esperienza ma sempre minori rispetto all'enorme successo di cui ha goduto il protagonista di "Mamma, ho perso l'aereo".

In causa con il padre all'età di 15 anni

Questi problemi familiari sono stati sicuramente la base per i guai successivi nella vita di Macaulay Culkin. L'attore inizia una causa in tribunale contro il padre quando è ancora poco più di un adolescente: a 15 anni si trascina in tribunale per impedire ai genitori di ottenere il controllo di un patrimonio di 17 milioni di dollari, guadagnati grazie ai film realizzati. Da quel momento in poi, l'attore ha conosciuto un periodo buio, condito da abuso di droghe (tra queste, anche tante notizie smentite) e matrimoni precoci. All'età di 18 anni sposa Rachel Milner, da cui si separa quattro anni più tardi. Oggi Macaulay Culkin ha ripreso in mano la sua vita, non è riuscito a far fruttare quel patrimonio incredibile che era riuscito a guadagnare, ma riesce comunque a vivere dignitosamente attraverso le sue passioni: la pittura, la musica e la scrittura.