Era il 1983 e tre giovanissimi Dan Aykroyd, Eddie Murphy e Jamie Lee Curtis si ritrovarono sul set di uno dei film diventato poi un cult della programmazione natalizia, ovvero "Una poltrona per due". Con il tempo i protagonisti sono poi diventati tre degli interpreti più noti del cinema americano, al centro di pellicole diventate famose e che hanno reso incredibili le carriere dei tre. Ma vediamo cosa è cambiato dall'inizio degli Anni Ottanta ad oggi.

Nella pellicola che ha visto nascere il loro successo, Eddie Murphy, Dan Aykroyd e Jamie Lee Curtis interpretavano rispettivamente il senzatetto Billie Ray Valentine, il ricchissimo broker Louis Winthorpe III e la giovane prostituta Ophelia. Le loro vite diametralmente opposte si incontrano e finiscono per essere indispensabili l'uno per l'altra, in una commedia in cui la fortuna è l'ingrediente fondamentale, condito da astuzia e ovviamente sano divertimento. I tre, dopo questo film non hanno più lavorato insieme, ma le loro carriere sono state ricche di grandi successi, come dimostrano i film che li hanno visti protagonisti in questi anni. Vediamo quindi a distanza di 36 anni dalla pellicola, cosa è accaduto ad Eddie Murphy.

Che fine ha fatto Eddie Murphy

Un attore come Eddie Murphy non ha bisogno di grandi presentazioni dal momento che tanti sono i film che lo hanno visto protagonista e che sono diventati dei veri e propri cult. La sua mimica, la sua inconfondibile risata, regalataci in Italia dalla voce del celebre Tonino Accolla sono caratteristiche memorabili, che a distanza di anni non smettono di innescare una contagiosa e innata risata in coloro che lo si trovano a guardare i suoi film. Da "Una poltrona per due" a "Il principe cerca moglie", da "Il professore Matto" al "Dottor Dolittle" questi sono tra i titoli più noti, per i quali intere generazioni lo ricordano. Eppure, per anni, l'attore non è comparso sul grande schermo, concentrandosi perlopiù sul doppiaggio che da sempre è stata una sua passione, sua è la voce di Ciuchino nei film di Shrek e anche del dragone Mushu in Mulan, il cartone animato della Disney.

Nel 2011 prende parte ad altre pellicole di discreto successo, come Tower Heist-Colpo ad alto livello al fianco di Ben Stiller, per poi ricomparire nel 2016 con il film Mr Church. A distanza di quasi quattro anni, però, ci sarà un ritorno in grande stile dell'attore vedremo nuovamente il mitico Eddie Murphy sul grande schermo, nei panni di Akeem nel sequel de "Il principe cerca moglie", di cui sarebbero anche già iniziate le riprese. L'attore ultimamente ha goduto di un'ondata di successo in seguito al film "Dolemite is my name" diffuso da Netflix, per il quale è candidato come miglior attore comico del 2020 ai prossimi Golden Globe.