20 Maggio 2017
12:37

“Venom”: Tom Hardy protagonista dello spin-off sul nemico di Spider-Man

Tom Hardy, star di “Mad Max: Fury Road” e “Revenant”, sarà nei panni di Venom, uno dei più acerrimi nemici di Spider-Man, nel film dedicato a questo personaggio nato dalla fusione di un simbionte alieno ed Eddie Brock. Ad annunciarlo è stata la Sony Pictures e i fan già sono in fibrillazione.
A cura di Ciro Brandi

Sony Pictures e Marvel hanno trovato il protagonista dell’attesissimo spin-off dedicato ad uno dei più acerrimi nemici di Spider-Man, il potente e mostruoso “Venom”. In realtà, è stato fatto un vero e proprio colpaccio dato che ad interpretarlo sarà l'amatissimo Tom Hardy star di pellicole come “Bronson”, “Inception”, “Mad Max: Fury Road” e “Revenant – Redivivo”. La major ha rivelato anche che, al 99%, in cabina di regia ci sarà Ruben Fleischer (“Benvenuti a Zombieland”, “30 Minutes or Less”, “Gangster Squad”) mentre la sceneggiatura sarà curata da Jeff Pinkner e Scott Rosenberg. Non sono ancora trapelati dettagli sulla trama, ma sicuramente i fan del personaggio Marvel saranno già in fibrillazione, anche perchè esiste già una data d'uscita (USA): 5 ottobre 2018.

Chi è Venom?

Tom Hardy ha già prestato il volto ad uno dei “cattivi” più potenti e temibili del mondo dei supereroi sul grande schermo. Infatti, nel 2012, Christopher Nolan lo assoldò per il ruolo di Bane, personaggio della DC Comics amatissimo dalla critica e dai fan, nel suo “Il cavaliere oscuro – Il ritorno”, che riuscì ad incassare più di 1 miliardo di dollari in tutto il mondo. Venom è un personaggio altrettanto amato dai fan dell’opposta Marvel Comics e il suo esordio è nel numero 299 della serie “The Amazing  Spider-Man”. Il personaggio nasce dalla fusione di un simbionte alieno ed Eddie Brock, un giovane con un’infanzia difficile, appassionato di giornalismo, che si guadagnò la fiducia del Daily Globe, scrivendo storie di un serial killer chiamato “Mangiapeccati”. Per un grave errore di persona, Brock fu cacciato dal giornale, dato che l’Uomo Ragno aveva consegnato alla giustizia il vero serial killer. Intenzionato a vendicarsi di Spider-Man, ritenuto il vero responsabile della sua caduta in disgrazia, Brock si fuse con il Simbionte, dando vita a Venom, con l’intenzione di vendicarsi ma, allo stesso tempo, con il distorto intento di porsi come protettore delle vittime della società come lui, uccidendo senza pietà. Naturalmente, il personaggio negli anni ha avuto varie evoluzioni, ma in generale i suoi poteri sono sovrumani. Immune da qualsiasi sostanza nociva, è dotato di una forza e agilità fuori dal comune; la capacità di espandersi, assumendo qualsiasi forma e colore, ma ha un grande punto debole: la vulnerabilità al calore e alle vibrazioni sonore più potenti, che lo portano addirittura a “staccarsi” dal corpo umano che lo ospita. Insomma, non vediamo l’ora di vedere Tom Hardy all’opera.

“Spider-Man: Homecoming”: 3 motivi essenziali per cui è imperdibile
“Spider-Man: Homecoming”: 3 motivi essenziali per cui è imperdibile
La Selfie intervista: Tom Holland presenta il nuovo 'Spider-Man Homecoming'
La Selfie intervista: Tom Holland presenta il nuovo 'Spider-Man Homecoming'
698.438 di Eva Carducci
“Spider-Man: Homecoming”, Tom Holland fa visita ai bimbi del Children’s Hospital di L.A.
“Spider-Man: Homecoming”, Tom Holland fa visita ai bimbi del Children’s Hospital di L.A.
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni