9 Settembre 2010
17:17

Venti sigarette a Nassirya vince al Festival di Venezia nel Controcampo Italiano

Venti sigarette di Amadei è il film vincitore di Controcampo Italiano, la sezione del Festival di Venezia dedicata al cinema nostrano.
A cura di Fernanda Pica
venti sigarette è stato premiato al festival di venezia

"Venti sigarette", il film che ricorda la strage di Nassyria ottiene il primo premio per la sezione "Controcampo Italiano", al Festival del Cinema di Venezia.

Il regista Aureliano Amadei nel commentare la sua vittoria ha detto: "Questo film aiuta ad avvicinare la gente a fatti che di solito si considerano lontani", la vittoria di '20 sigarette".

La giuria presieduta presieduta da Valerio Mastandrea con parere unanime ha consegnato il Gran premio 2010 ad Amadei per l'eccellente trasposizione cinematografica del suo libro "‘Venti sigarette a Nassirya".

Inoltre il Festival di Venezia ha conferito la menzione speciale all'attore Vinicio Marchioni, interprete della pellicola.

Nel giorno della premiazione non ci sono state altre polemiche nell'ambito del ministero della difesa, che invece hanno caratterizzato i giorni scorsi.

Fernanda Pica

Venti sigarette, trailer: il film sulla strage di Nassirya al Festival di Venezia
Venti sigarette, trailer: il film sulla strage di Nassirya al Festival di Venezia
Christian de Sica al Festival di Venezia con Vacanze di Natale
Christian de Sica al Festival di Venezia con Vacanze di Natale
Vittorio Gassman, Festival Venezia: omaggio al Mattatore del cinema italiano
Vittorio Gassman, Festival Venezia: omaggio al Mattatore del cinema italiano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni