Ha fatto sognare le donne di tutto il mondo nei panni dell’agente della scientifica Warrick Brown nella serie cult “C.S.I. – Scena del crimine” e, l’11 dicembre, compie 50 anni. Occhi magnetici, fisico imponente e fascino rude da bello e dannato, l’attore, però, nella sua carriera ha girato anche molti film per il grande schermo – più o meno una ventina –  tra cui “Alien – La clonazione”, “Perfect Stranger”e “The Woods” e preso parte ad altre 23 serie tv. Purtroppo, negli anni ha avuto vari problemi con la legge ed è stato anche arrestato per possesso di cocaina e per aver picchiato la sua ragazza.

Gli inizi come modello e i primi film.

Dourdan (il cui vero nome è Gary Robert Dourdin) è nato a Filadelfia da una stilista e un musicista jazz, e le sue ascendenze sono francesi, scozzesi, africane e indiane. Da suo padre eredita la passione per la musica anche se, giovanissimo, intraprende la carriera di modello. A scoprirlo ed iniziarlo al mondo della recitazione è l’attrice Debbie Allen chd gli consiglia di effettuerà dei provini per la televisione. Infatti, dopo pochissimo tempo, l’attore viene ingaggiato per la serie tv “Tutti al college”(1992-1993). Sul grande schermo, invece, l’esordio arriva nel 1993 con “Weekend con il morto 2”, di Robert Klane, seguito da “Cronisti d’assalto”(1994), di Ron Howard, con Michael Keaton, Glenn Close e Robert Duvall. Nel 1997, Jean-Pierre Jeunet lo vuole per il ruolo di Christie in “Alien – La clonazione”, accanto a Sigourney Weaver e Winona Ryder, e il film gli regala tantissima visibilità a livello internazionale. Dal 1992 al 1994, l’attore è stato sposato con Roshumba Williams anhe se le due figlie, Lyric e Nyla, sono nate, rispettivamente, dalle relazioni avute con Cynthia Hadden e Jennifer Sutton.

Il successo di “C.S.I. – Scena del crimine”.

Dopo aver preso parte alle serie tv “The Office”(1995), “Lois & Clark – Le nuove avventure di Superman”(1996), “Seven Days”(1999) e “Soul Food”(2000-2001), inzia la sua lunga avventura sul set della serie cult della CBS, “C.S.I. – Scena del crimine”. Dourdan è nei panni dell’agente della scientifica Warrick Brown ed ha girato ben 9 stagioni, arrivando a circa 200 episodi. Un successo clamoroso, che lo etichetterà per sempre, ma che gli ha regalato tantissime soddisfazioni. Nel frattempo, però, l’attore lavora anche per il grande schermo, girando il thriller “Impostor”(2001), di Gary Fleder, con Gary Sinise e Vincent D’Onofrio e “Perfect Stranger”(2007), per la rega di James Foley, con Bruce Willis e Halle Berry. Nel frattempo, l’attore non ha mai accantonato la sua passione per la musica e si è esibito, nel corso degli anni, con tanti artisti (Keziah Jones, Ayo, Macy Gray, DMC)

I guai con la legge.

Nel 2008, iniziano le sue grane con la legge. L’attore viene arrestato per possesso di cocaina ed ectasy. Una volta risolta la questione, si rimette in carreggiata girando i film “The Magnificent Cooly-T”(2009), di Stephen Leeds e “Jumping the Broom – Amore e altri guai”(2011), di Salim Akil. Mai titolo fu più profetico perché, proprio nel 2011, Dourdan viene arrestato nuovamente per possesso di droga e, sempre nello stesso anno, è condannato a 5 anni di libertà vigilata (e 52 settimane di un programma rieducativo) per aver rotto il naso alla sua fidanzata.

Gli ultimi film e i progetti per il 2017.

La sua carriera continua, nonostante i guai legali. In televisione, nel 2012, è sul set della serie “Christine”, seguita da “Belle’s”(2013), “Mistresses”(2013) e partecipa anche alla quinta stagione di “Glee”(2014), nei panni di D-Shon, il produttore artistico di Mercedes Jones (Amber Riley). Al cinema, invece, sarà nei film “The Woods”(2012), di Michael Mandell, “Five Thriteen”(2013), diretto da Kader Ayd e “The Last letter”(2103), per la regia di Paul D.Hannah. Nel 2015, ha pubblicato l’album “Mother Tongue” e ha preso parte alla serie tv “Being Mary Jane”. Quest’anno, invece, ha girato il film, da protagonista, “All She Wrote”, di Niki Iliev, mentre lo scorso maggio, si è esibito con Nina Zilli durante il Concerto del Primo Maggio. Per il 2017, ha in cantiere la pellicola “Guns Guitars and a Badge…”, diretto da Romeo Antonio.