Dopo l’esorbitante successo riscosso con “La mafia uccide solo d’estate”(2013), pluripremiato esordio alla regia di Pif  che, in chiave dolceamara, ricostruiva l’attività criminale della mafia a Palermo, dagli anni ’70 ai ’90, adesso l’ex iena torna nelle sale. La nuova pellicola s’intitola “In guerra per amore” ed è sempre diretta, scritta ed interpretata da Pierfrancesco Diliberto (questo il vero nome completo di Pif). Il film è ambientato a New York, durante la Seconda guerra mondiale e vede al centro del film la storia d’amore tra Arturo (Pif) e Flora (Miriam Leone), resa complicata dal fatto che lei è promessa al figlio di un boss. Per risolvere la situazione, Arturo si arruola nell’esercito e si reca in un paesino della Sicilia per chiedere la mano al padre di Flora. Nel frattempo, l’esercito americano si prepara allo storico sbarco in Sicilia. Prodotta da Wildside con Rai Cinema e distribuita da 01 Distribution. La pellicola sarà presentata in preapertura, il 12 Ottobre, alla Festa del Cinema di Roma 2016 e uscirà nelle sale il 27 Ottobre.

La trama.

New York, 1943. Nel pieno della seconda guerra mondiale, Arturo vive la sua travagliata storia d'amore con Flora. I due si amano, ma lei è promessa sposa al figlio di un importante boss. Per convolare a nozze, il nostro protagonista deve ottenere il sì del padre della sua amata che vive in un paesino siciliano. Arturo, giovane e squattrinato, ha un solo modo per raggiungere l'isola: arruolarsi nell'esercito americano che si prepara per lo sbarco in Sicilia: l'evento che cambierà per sempre la storia della Sicilia, dell'Italia e della Mafia.

Il cast.

Il cast completo del film è composto da: Pif (Arturo), Miriam Leone (Flora), Andrea Di Stefano, Matthew T. Reynolds (Barista), David Kirk Taylor (Ufficiale), Aurora Quattrocchi, Robert Madison (M.P.), Alex Mariotti (Tenente), Mauro Aversano (Picciotto), Alessio Vassallo, Stella Egitto e David Mitchum Brown (Pres. Franklin Delano Roosevelt).

Le curiosità sul film che dovete sapere.

1. I nomi dei protagonisti principali di “In guerra per amore” sono Arturo Giammarresi e Flora Guarneri, proprio come quelli de “La mafia uccide solo d’estate”.

2. Per realizzare il film, Pif ha raccolto diverse testimonianze, compresa quella di un uomo che all'epoca dello sbarco degli alleati era solo un bambino.

3. Le riprese di “In guerra per amore” si sono tenute ad Erice, Scala dei Turchi e Segesta, in Sicilia e parecchie scene ambientate a New York sono state girate al parco Cinecittà World.