"La La Land" da record con le 14 nomination conquistate agli Oscar 2017. Per il musical del regista Damien Chazelle quella del prossimo 26 febbraio potrebbe essere una serata storica. Il film è infatti candidato in tutte le categorie principali, comprese quelle come miglior film, miglior attore e attrice protagonisti, miglior regia, canzone e colonna sonora. Affiancate a queste, ci sono tutte le altre categorie dei cosiddetti premi tecnici, che contribuiscono a raggiungere la stratosferica cifra di 14 candidature. Un numero che ha solo due precedenti nella storia dei premi assegnati dalla Academy: "Eva contro Eva" nel 1950, e "Titanic" nel 1998.

I precedenti di Titanic e Eva contro Eva.

Diversa la sorte dei due film una volta arrivati al sodo. Se infatti quello di James Cameron resta il film più premiato nella storia degli Oscar, con 11 statuette su 14 possibili (senza premi ai protagonisti Kate Winslet e Leonardo DiCaprio, nemmeno nominato), il film di Mankiewicz con Bette Davis e Anne Baxter di Oscar ne riuscì a vincere "solo" 6. Molto meglio sono riusciti a fare altri film, più o meno recenti, che pur collezionando un minore numero di nomination sono riusciti a capitalizzarle al meglio, riducendo lo scarto tra riconoscimenti effettivi e candidature. Ad esempio "Ben Hur", con 11 Oscar su 12 candidature, "Il Signore degli Anelli" con un incredibile 11 su 11, "Via col Vento" con 10 statuette su tre 13 nomination, "West Side Story" con 10 su 11, "Gigi e "L'Ultimo Imperatore" con 9 su 9 e, ultimo ma non ultimo, "Il paziente inglese" con 9 Oscar su 12 nomination.

La La Land può riscrivere la storia degli Oscar.

Insomma, il 2017 potrebbe essere un anno significativo per uno stravolgimento dei guinness nella storia di questo ambito premio cinematografico. Visti i risultati dei Golden Globe, ritenuti anticamera attendibile degli Oscar e raramente in controtendenza con i premi assegnati dall'Academy, ci sono tutti i presupposti perché il film con Ryan Gosling ed Emma Stone possa battere tutti i record della storia degli Oscar. Al momento ne è stato già eguagliato uno, ci tocca attendere un mese.