24 Marzo 2015
16:53

Addio a Gian Vittorio Baldi, storico cineasta e produttore di Pasolini

Il cinema italiano piange l’uomo ed artista che fu produttore audace e tra i più importanti legati al cinema di Pier Paolo Pasolini. Non si è mai fermato, a testimonianza dei suoi ultimi lavori in Brasile solo cinque anni fa.
A cura di G.D.

È scomparso a Faenza, in provincia di Ravenna, nella giornata di ieri Gian Vittorio Baldi all'età di 85 anni. Vivace e curioso cineasta, produttore delle opere più importanti di Pier Paolo Pasolini, è stato un elemento di spicco della cinematografia italiana e per anni un punto di riferimento presso la Cineteca di Bologna. Ha prodotto, tra i tanti titoli, "Porcile" di Pier Paolo Pasolini ed esordì nel 1958 come regista con "Il pianto delle zitelle", che gli valse il Leone D'Oro come Miglior Cortometraggio a Venezia. È stato il narratore di temi e tragedie familiari, dalla disoccupazione alla condizione di povertà delle famiglie italiane.

Presso la Cineteca di Bologna è possibile vedere la sua opera di grande produttore e regista italiano, tutta conservate nei vasti archivi della città felsinea. Pier Paolo Pasolini e Gian Vittorio Baldi, vicini non solo artisticamente e professionalmente, ma anche intellettualmente. Un film su tutti, "L'ultimo giorno di scuola prima delle vacanze di Natale" diretto da Gian Vittorio Baldi nel 1975, colpì particolarmente Pier Paolo Pasolini. È la storia di tre repubblichini che nel 1944 sequestrano una corriera, per poi derubare e trucidare i passeggeri. Pasolini rimase colpito da questo film, nel periodo in cui era in procinto di girare Salò.

Da sottolineare come Gian Vittorio Baldi non si sia mai fermati. Testimonianza è data dal suo ultimo lavoro in Brasile a più di ottant'anni e alle sue attività recenti, tra seminari e lezioni di cinema per le generazioni più giovani. Il suo ultimo lavoro accreditato è "Il cielo sopra di me", datato 2009. Ha collaborato per qualche anno anche al DAMS di Bologna dove ha insegnato "Filmologia" ed in quell'ambito ha scritto "Il linguaggio espressimo del suono e il commento musicale nell'opera cinematografica".

È morto Manoel De Oliveira a 106 anni
È morto Manoel De Oliveira a 106 anni
Rutger Gunnarsson è morto, addio allo storico bassista degli ABBA
Rutger Gunnarsson è morto, addio allo storico bassista degli ABBA
Brian Bradley muore in un brutale incidente, addio alla voce storica del calcio inglese
Brian Bradley muore in un brutale incidente, addio alla voce storica del calcio inglese
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni