Alain Delon ha subito un intervento d'urgenza al cuore, che ha reso necessaria l'installazione di un bypass nell'arteria femorale. L'operazione risale allo scorso 18 settembre, ma solo oggi la notizia è trapelata attraverso il giornale francese Ici Paris sul numero oggi in edicola. Il grande attore transalpino, che il prossimo 8 novembre festeggerà gli 82 anni, risulta ancora ricoverato in ospedale.

L'operazione al cuore.

Secondo il giornale d'oltralpe, Delon è stato trasportato d'urgenza in un ospedale parigino a causa di improvvisi dolori alla gamba sinistra e alla schiena. Poi l'intervento, durato ben cinque ore, al termine del quale avrebbe passato una giornata in rianimazione e una settimana in terapia intensiva. Al momento, il divo sarebbe ancora sotto osservazione.

Un mese fa la morte della ex Mireille Darc.

Soltanto un mese fa, Delon aveva partecipato ai funerali dell'attrice francese Mireille Darc, ex compagna con cui aveva avuto un legame durato dal 1968 al 1983. In quell'occasione, aveva espresso una dichiarazione non priva di amarezza sul passare del tempo: "Oggi preferisco avere l'età che ho piuttosto che 40 anni. Non dovrò vivere molti anni senza di lei. Almeno lei non soffre più, riposa. Senza di lei posso andarmene anche io".

La carriera di Alain Delon.

Divo e sex symbol per eccellenza del cinema francese, Delon è stato icona in film indimenticabili come "Frank Costello faccia d'angelo", "La piscina" o "Il clan dei siciliani". Le migliori pellicole sono però probabilmente quelle realizzate in Italia, dove il sodalizio con i nostri più grandi autori è stato formidabile: vedi Luchino Visconti ("Rocco e i suoi fratelli", "Il Gattopardo"), Michelangelo Antonioni ("L'eclisse") e Valerio Zurlini ("La prima notte di quiete").