23 Agosto 2021
21:34

Alessandro Borghi: “La mia fidanzata è più colta e interessante di me”

Alessandro Borghi è pronto a tornare sul grande schermo con “Mondocane” il film presentato alla Mostra del Cinema di Venezia e nelle sale dal 3 settembre. Attualmente impegnato su un altro set, l’attore romano può dirsi felice e appagato anche dal punto di vista sentimentale: da più di un anno, infatti, è legato alla manager e modella Irene Forti che, a suo avviso “è la persona più acculturata che io conosca”.
A cura di Ilaria Costabile
In foto Irene Forti e Alessandro Borghi. Fonte: Instagram 
In foto Irene Forti e Alessandro Borghi. Fonte: Instagram 

Intervistato per l'inserto femminile del Corriere della Sera, Io Donna, Alessandro Borghi ora sul set del film "Le otto montagne", racconta il suo ritorno in sala il prossimo 3 settembre con il film Mondocane. L'attore romano, tra i talenti più apprezzati del cinema italiano, si apre parlando anche del suo privato, un mondo che solitamente custodisce dalla morbosità del gossip e su cui, invece, si esprime con molta dolcezza e franchezza.

Di nuovo sul grande schermo

Un ritorno al cinema particolarmente atteso, con un film presentato alla Mostra del Cinema di Venezia e che il 3 settembre arriverà in sala e dove Alessandro Borghi interpreta un personaggio per il quale si è sottoposto ad un nuovo radicale cambiamento. Il film è ambientato in una Taranto futuristica in cui regna la più totale anarchia e il messaggio impresso nella pellicola è piuttosto forte: "Mondocane è un lavoro di intrattenimento, ma dentro c’è una storia che ci riguarda da vicino, e riguarda una città che ha un grave problema da molti anni, anche se alcuni fanno finta che non esista". 

L'amore per Irene Forti

Non solo il cinema è uno strumento che attraverso l'intrattenimento può far riflettere le persone e soffermarsi sulle problematiche attuali, ma anche la cultura e la lettura è un veicolo fondamentale per l'informazione e per accrescere le proprie conoscenze. Alessandro Borghi ammette che questo ritorno alla cultura, alla carta stampata in senso più ampio, è dovuto alla sua fidanzata Irene Forti:

Il merito del fatto che abbia ricominciato da un annetto a questa parte a leggere molti libri è della mia fidanzata, la persona più acculturata che io conosca, che divora quattro libri a settimana: cosa che mi faceva sentire un ignorante, quindi ho detto ok, mettiamoci in pari. E guarda caso il primo libro che mi ha consigliato quando ci siamo messi insieme è stato Le otto montagne.

A questo proposito, poi, l'attore si sofferma su una riflessione ancor più significativa che riguarda il complicato mondo delle relazioni, elogiando nemmeno troppo velatamente la sua compagna: "Credo che gli uomini da soli abbiano poche chance di essere interessanti. Devono sempre essere accompagnati, se ci riescono, da una donna più interessante di loro: io adesso ce l’ho". 

Chi è Irene Forti?

Non sono molte le notizie sul conto di Irene Forti, se non che sia una modella e una manager italiana che fa la spola tra Roma e Londra. Inizialmente il suo profilo Instagram era privato, ma da qualche tempo ha deciso di renderlo aperto al pubblico. Stando alle poche informazioni sul suo conto avrebbe conseguito due lauree, una in Economia Aziendale alla Luiss nel 2013 e nel 2016 quella in Gestione delle Risorse Umane e Amministrazione del Personale. Ha lavorato molto fuori dall'Italia, in special modo a Londra, dove non è escluso che possa aver incontrato Borghi che, infatti, nella capitale del Regno Unito ha vissuto per un certo periodo. La loro storia va avanti dal 2020, ma entrambi non hanno mai fatto eccessivo sfoggio sui social dei loro momenti insieme.

Alessandro Borghi finalmente in pubblico con Irene Forti, di lei disse: "È più interessante di me"
Alessandro Borghi finalmente in pubblico con Irene Forti, di lei disse: "È più interessante di me"
Alessandro Borghi accusato di sessismo non ci sta, la replica dell'attore furioso sui social
Alessandro Borghi accusato di sessismo non ci sta, la replica dell'attore furioso sui social
Alessandro Borghi: "Ci ho messo molto per fare cinema come mi piace. La Tourette non è un problema"
Alessandro Borghi: "Ci ho messo molto per fare cinema come mi piace. La Tourette non è un problema"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni