Anthony Hopkins ha ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid direttamente nella sua auto e ha condiviso il momento dell'iniezione sul suo profilo Twitter, ringraziando tutti coloro che hanno permesso potesse arrivare questo momento così importante. L'attore, che ha 83 anni, ha poi sottolineato quanto dopo un anno di reclusione forzata per il timore del contagio, come aveva raccontato già negli scorsi mesi, la possibilità di vaccinarsi sia stato un vero e proprio barlume di salvezza.

Il video in cui riceve il vaccino

Il video in cui la star di Hollywood, con tanto di mascherina e visiera, si fa inoculare la dose di vaccino è stato condiviso da migliaia di utenti, che hanno avuto modo di diffondere un messaggio importante, come quello che è necessario sottoporsi alla vaccinazione. Il momento è stato accompagnato da una didascalia esplicativa e un sentito ringraziamento: "Hollywood Presbyterian Medical Center, e la mia cara amica, Dr. Maria Teresa Ochoa. La luce alla fine del tunnel (dopo un anno di quarantena autoimposta)". L'attore ha seguito l'esempio del suo collega Arnold Schwarzenegger, che qualche settimana fa, ha pubblicato sempre su Twitter l'istante della vaccinazione, avvenuta anche in questo caso a bordo della sua auto.

Anthony Hopkins chiuso in casa per mesi

L'attore, infatti, aveva già dichiarato che per circa sei mesi aveva evitato tanto di uscire, quanto di incontrare persone che non rientrassero nella sua cerchia più stretta di conoscenti e ironizzando sulla sua condizione aveva detto: "Ammetto di essere impazzito". In questo lungo periodo di reclusione forzata l'attore si era dilettato in diverse attività, come ad esempio la pittura e ogni giorni, o quasi, mostrava il suo da fare sui social, pubblicando video o scrivendo qualche frase come una sorta di ‘cronaca' del suo isolamento volontario dal mondo esterno. Vista l'età avanzata e la diffusione capillare del virus, il divo ha ben pensato di non esporsi ad ulteriori rischi, chiudendosi nella sua dimora.