211 CONDIVISIONI
10 Novembre 2013
13:45

“Belle e Sebastien” rinasce al cinema, presentato al Festival di Roma

Al Festival del Cinema di Roma rivive la magia di “Belle e Sebastien”, il lungometraggio ispirato alla serie creata da Cécile Aubry per la regia di Nicolas Vanier.
A cura di G.D.
211 CONDIVISIONI

Vi ricordate della famosa serie anni Sessanta di Cécile Aubry, che diventò un famosissimo anime giapponese dieci anni più tardi? Si raccontava della fantastica amicizia tra il piccolo Sebastien e del bellissimo pastore dei Pirenei, Belle. Adesso quella favola, "Belle e Sebastien" appunto, rinasce al cinema presentato fuori concorso per la sezione Alice nella Città al Festival del cinema di Roma. Nella pellicola diretta dal francese Nicolas Vanier, si rievocano quelle atmosfere e quei personaggi, puntando alle nuove generazioni per dare loro modo di conoscere questa storia fantastica. Cécile Aubry è scomparsa nel 2010, anche per questo Nicolas Vanier ha coinvolto nel film il figlio di Cécile: Mehdi El Glaoui, che nella serie originale interpretava il piccolo Sebastien, e che qui interpreta un montanaro di nome André (in foto).

Félix Bousset è il bambino di sette anni che interpreta il personaggio di Sebastien, il regista Nicolas Vanier così descrive come è stato lavorare con un cane ed un bambino:

Billy Wilder diceva: ‘Mai fare un film con un cane ed un bambino", e anche ambientazioni in montagna non sono mai facili. Non è stato semplice, infatti, ma alla fine è prevalso il mio amore per i cani, le montagne e per i bambini.

Il film uscirà nelle sale italiane a partire dal 30 gennaio.

211 CONDIVISIONI
Con
Con "Belle e Sebastien" al cinema, tutti pronti a tornare bambini
Festival di Roma, è il giorno di Scarlett Johansson e Joaquin Phoenix
Festival di Roma, è il giorno di Scarlett Johansson e Joaquin Phoenix
Omovies 2013, il Festival del cinema omosessuale a Napoli
Omovies 2013, il Festival del cinema omosessuale a Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni