Ben Affleck è uno degli attori più amati del cinema hollywoodiano, con una carriera ricca di successi, ma è anche uno di quelli di cui più volte si è parlato in merito ai suoi problemi personali, relativi in special modo all'abuso di alcol. Nel libro Alright, Alright, Alright: The Oral History of Richard Linklater’s Dazed and Confused di Melissa Maerz, che ripercorre la lavorazione del film iconico Dazed and Confused, uscito nel 1993 e che in Italia conosciamo come La vita è un sogno, l'attore racconta di quando giovanissimo ha vissuto l'esperienza del set cinematografico trovandosi a vivere le sue prime esperienze con le droghe e gli alcolici.

L'esperienza spiacevole con la marijuana

Quando fu girato il film, Ben Affleck aveva solo 15 anni e aveva ottenuto un piccolo ruolo nella pellicola, ma nel libro racconta di non essersi mai legato veramente ai suoi colleghi, dal momento che non condivideva le loro abitudini. Alcuni degli attori sul set, infatti, erano soliti fare uso di marijuana, ma all'attore non era particolarmente gradita, come lui stesso racconta: "Ho avuto una bruttissima esperienza con la marijuana, ho avuto un episodio di disturbo dissociativo. Fumavo solo quando qualcun altro lo faceva, e spesso facevo finta. La marijuana non mi piaceva per niente". 

Da astemio ad alcolista

Non si può dire che la stessa cosa sia accaduta con l'alcol. Ben Affleck, infatti, dopo aver dichiarato più volte di aver avuto dei seri problemi di alcolismo, che sono stati una delle cause che hanno portato anche alla fine del suo matrimonio con Jennifer Garner, adesso sarebbe in una buona fase del lungo e difficile percorso di disintossicazione. Il divo di Hollywood, però, da ragazzo non era solito lasciarsi sopraffare dai fumi dell'alcol, anzi, l'ansia non gli consentiva di lasciarsi andare perché voleva che tutto fosse sempre sotto controllo:

Non bevevo granché. Sono diventato un alcolista molto tempo dopo, e ora sono in fase di disintossicazione. Ma era un periodo completamente diverso. Da ragazzino ero molto ansioso, mi dicevo: “Perché stasera dovrei bere, se so che domani mi aspetta il lavoro sul set?”. Un sacco di persone invece erano sempre ubriache o strafatte, anche durante le riprese.

Ben Affleck sta cercando di disintossicarsi

Affleck ha da poco finito le riprese del nuovo film di Ridley Scott, The Last Duel, dove lo ritroveremo accanto a Matt Damon, ma è proprio su un set cinematografico che è iniziato il suo percorso verso la disintossicazione. Parlando del film "Tornare a vincere", in cui ha dovuto interpretare il ruolo di un ex alcolista ha dichiarato: "È stata un’esperienza intensa, faccio i conti con problemi che capitano a molti. La mia esperienza è diversa da quella del personaggio ma a livello profondo è lo stesso senso di fallimento".