362 CONDIVISIONI
30 Giugno 2021
19:14

Bill Cosby è fuori di prigione, la condanna per stupro è stata revocata

Bill Cosby, uno tra i volti più noti della tv americana, è stato scarcerato dopo due anni di reclusione in seguito all’accusa di stupro. A decretare il ribaltamento di questa condizione è la Corte Suprema della Pennsylvania, dopo aver trovato un accordo stipulato prima della condanna che preveniva fosse accusato.
A cura di Ilaria Costabile
362 CONDIVISIONI

È stata revocata la condanna di stupro per cui l'attore americano Bill Cosby si trovava in carcere ormai dai due anni, in seguito all'accusa di violenza sessuale di Andrea Constand. A prendere questa decisione è stata la Corte Suprema della Pennsylvania che, quindi, ha ribaltato le sorti dell'83enne che già da tempo chiedeva di essere liberato, professandosi da sempre innocente. Stando a quanto riportato dalla stampa americana, la Corte avrebbe trovato un precedente accordo stipulato dal noto volto tv, che preveniva potesse essere accusato.

I motivi della scarcerazione di Bill Cosby

Nel 2018, quando fu confermata la condanna di stupro ai danni di Bill Cosby, la corte aveva stabilito che l'attore dovesse scontare dai tre ai dieci anni di prigione. Dopo averne scontati solamente due, secondo l'Indipendent, l'83enne è stato scarcerato in seguito alla revisione di un accordo che l'attore ha stipulato nel 2005 con il procuratore distrettuale Bruce Castor, che prevedeva la rinuncia da parte di quest'ultimo a procedere in indagini sul conto di Cosby, in cambio di una testimonianza dell'attore in un processo civile. Stando a questa postilla, risalente a sedici anni fa, quindi, il comico americano avrebbe ottenuto la scarcerazione perché, secondo i procuratori distrettuali della Pennsylvania, la condanna non era “libera dai vincoli per un giusto processo”. Eppure, soltanto lo scorso maggio, gli era stata negata la libertà condizionale  da quella stessa Corte che adesso, invece, ha deciso per la sua scarcerazione.

Il supporto dell'attrice Phylicia Rashad

A supportare l'attore condividendo subito la notizia della scarcerazione e dell'annullamento della condanna è Phylicia Rashad, l'attrice che ha lavorato accanto a Bill Cosby nello spettacolo in cui il comico era protagonista, ovvero il Cosby Show. Su Twitter, infatti, ha scritto: "Si sta rimediando a un terribile torto, si corregge un errore giudiziario!". 

L'accusa di violenza sessuale

Bill Cosby si trovava in carcere perché condannato per violenza sessuale aggravata ai danni di Andrea Constand. I fatti si sarebbero verificati nel 2004. L’attore avrebbe invitato la responsabile della squadra femminile di basket della Temple University nel suo appartamento e le avrebbe dato tre pillole prima di abusare di lei. Per quell’accusa, dopo la quale si sono fatte avanti molte altre donne che dichiarano di essere state molestate, Cosby è stato condannato a scontare una pena dai 3 ai 10 anni di carcere. La vicenda processuale di Cosby è stata, però, molto travagliata. Un primo processo era stato annullato a causa dell’impossibilità dei giurati di trovare un accordo, per cui Cosby è stato condannato nel corso di un secondo processo. Più di una volta, però, l'attore ha provato a far revocare la condanna, l'ultimo ricorso risale ad agosto 2020, quando ha presentato alla Corte della Pennsylvania dei documenti con i quali avrebbe provato la sua innocenza.

362 CONDIVISIONI
Bill Cosby resta in prigione, gli è stata negata la libertà condizionale
Bill Cosby resta in prigione, gli è stata negata la libertà condizionale
L'ex fidanzata di Antonino Spinalbese: "Belen mi ha telefonato, è stata fuori luogo"
L'ex fidanzata di Antonino Spinalbese: "Belen mi ha telefonato, è stata fuori luogo"
Dayane Mello stuprata a La Fazenda? L’avvocato: “Mentalità patriarcale, la tengono come in prigione”
Dayane Mello stuprata a La Fazenda? L’avvocato: “Mentalità patriarcale, la tengono come in prigione”
1.936 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni