Lo abbiamo visto nei film di Quentin Tarantino, da Bastardi senza gloria e Django Unchained che gli hanno portato ben due premi Oscar, ma Christoph Waltz è ormai diventato un veterano del cinema tanto da decidere di cimentarsi nell'impresa più ardua quella di dirigere un film. Ed ecco arrivare il debutto dell'attore austriaco di cittadinanza tedesca in veste di regista, che deve l'inizio della sua carriera al mondo della televisione dove ha interpretato personaggi in noti telefilm come L'ispettore Derrick e Il Commissario Rex. Il film si chiama Georgetown ed è disponibile sulle principali piattaforme streaming da Chili a Infinity, da Sky Primafila a Rakuten Tv a Apple Tv.

La trama di Georgetown

Georgetown è un film ispirato ad una storia vera, che viene ripresa nell'articolo scritto da Franklin Foer, The worst marriage of Georgetown, pubblicato sul New York Magazine. Si tratta di un thriller psicologico dove il neoregista interpreta anche il ruolo, piuttosto intricato del protagonista, Ulrich Mott. Costui è un uomo influente che intrattiene relazioni importanti, conosciuto e benvoluto da tutti a Washington. Un giorno, però, la ricca moglie novantenne Elsa Breht, interpretata da Vanessa Redgrave, viene ritrovata senza vita, le indagini porteranno alla luce qualcosa di incredibile, che dovrà far ricredere tutti i personaggi coinvolti. Nel cast anche Annette Benning nel ruolo della figlia di Elsa.

Christoph Waltz perfetto per il grande schermo

Le porte nel mondo del cinema gli sono state aperte proprio dalla collaborazione con Quentin Tarantino che ha scovato in quest'attore, ormai già cinquantenne, un insieme di eleganza e seduzione che lo hanno reso un perfetto protagonista per il grande schermo. Tanto da ricevere nomination per i più importanti riconoscimenti cinematografici, vincendo il premio per la migliore interpretazione maschile a Cannes, poi il Golden Globe, il Sag Award e il Bafta. Ultimamente lo abbiamo visto anche della serie di Sky, Diavoli, al fianco di Alessandro Borghi e Patrick Dempsey.