Gli ultimi incassi al cinema, prima della chiusura disposta dal decreto del Governo fino al 3 aprile, sono inverosimili: gli incassi sono un vero e proprio record negativo (-95% rispetto alla stessa settimana del 2019). Si chiude probabilmente la settimana più drammatica per la storia della settima arte in Italia con "Volevo nascondermi" in testa agli incassi di giornata con una cifra bassissima: 251 euro. Penalizzati anche gli incassi totali, considerato che il film è uscito in piena emergenza Coronavirus. "Bad Boys for life", il sequel dell'iconico film con Will Smith e Martin Lawrence, incassa appena 166 euro per un incasso totale di 1.4 milioni di euro. "L'Agnello" incassa 68 euro con 10 presenze totali e un incasso di 5.600 euro. Anche meno per "Gli anni più belli": incassa 54 euro con 8 presenze totali. Gli incassi totali del film di Gabriele Muccino si fermano a 5.4 milioni di euro. "Cattive Acque" incassa 47 euro per 444mila euro totali. "Il richiamo della foresta" incassa 47 euro e porta a 1 milione di euro gli incassi totali. "Marie Curie" incassa 46 euro per 8 presenze e porta il totale a 18.402 euro. "Sonic – Il film" incassa 43 euro per 2.4 milioni di euro totali. "Piccole donne" incassa 42 euro per 5.8 milioni di euro totali. "The Grudge" incassa solo 41 euro per 51mila euro totali.

Tutti gli incassi nel dettaglio prima della chiusura dei cinema

I cinema resteranno chiusi fino al 3 aprile per effetto dell'ultimo decreto firmato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Nel nostro Paese i malati affetti da Covid-19 sono 6.387 (+1.326 rispetto a sabato), di cui 3.557 ricoverati, 650 in terapia intensiva e 2.180 in auto-isolamento. I guariti sono 622 (+33 rispetto a due giorni fa) e i morti 366 (+133, di cui 113 in Lombardia, 8 in Emilia Romagna, 5 nel Veneto, 2 in Liguria e Lazio, 1 in Friuli Venezia Giulia, Marche e Puglia).