Chris Hemsworth mette via il martello di Thor e imbraccia l'artiglieria pesante del mercenario "Tyler Rake", in uscita il 24 aprile su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è disponibile. Adrenalina e ritmi altissimi in questo action movie diretto da Sam Hargrave e prodotto e sceneggiato dai fratelli Russo, gli stessi che hanno diretto l'attore negli ultimi film del Marvel Cinematic Universe, "Avengers: Infinity War" e "Avengers: Endgame". Dopo averlo visto in anteprima, la sensazione è che con questo film, Chris Hemsworth ha trovato il suo John Wick. Un nuovo personaggio, sfacciatamente iconico, condito da carisma e sintomatico mistero che prende a cazzotti e a pallottole fumanti i cattivi di ogni risma.

Un piano sequenza memorabile in una Dacca brulicante

Sullo sfondo c'è una brulicante Dacca, la capitale del Banladesh, che appare come la location migliore possibile nel quale ambientare le idee estrose di Sam Hargrave, al suo esordio da regista ma con un passato ricchissimo nel mondo di Hollywood. Esperto stuntman, è stato lui a coordinare le controfigure nei principali film Marvel, sostituendo di persona Chris Evans nelle scene più complesse di Captain America. Un tipo tosto, insomma. E doveva esserlo per forza per girare un piano sequenza di 15 minuti (un oner, vale a dire un finto piano sequenza, ma che resa!) in cui Chris Hemsworth fa fuori ogni singola cosa che respiri. Simpatica sequenza anche quella dell'attacco dei ragazzini, gli unici ai quali risparmia la vita ma non prima di una serie di sganassoni à la Bud Spencer.

Impavido mercenario senza paura e con nulla più da perdere, Tyler Rake trova una ragione per vivere quando viene ingaggiato per salvare da un rapimento il figlio di un signore della droga locale. Da qui il titolo originale della pellicola "Extraction". Una missione resa impossibile dal grande dispiegamento di forze del narcoboss avversario. Tra colpi di scena, tradimenti, fucili automatici e inevitabili spargimenti di sangue, Tyler Rake non è un film perfetto ma è intrattenimento discreto per un'ora e 57 minuti. Nel cast anche David Harbour ("Stranger Things"), il piccolo Rudhraksh Jaiswal, le Bollywood star Randeep Hooda, Priyanshu Painyuli e l'iraniana Golshifteh Farahani.