Il record di incassi del primo giorno registrato da Checco Zalone, con 8.7 milioni di euro incassati il solo 1 gennaio, sembra essere solo l'inizio di un percorso che porterà il comico e regista a infrangere il primato da lui stesso stabilito con Quo Vado?, quattro anni fa. Nella seconda giornata di programmazione nelle sale di Tolo Toloil film continua a macinare incassi e avvicinarsi al milione di spettatori portati in sala.

Gli incassi del 2 gennaio di Tolo Tolo

Il 2 gennaio sono stati 715.321 gli spettatori che sono andati a vedere al cinema il film scritto da Luca Medici e Paolo Virzì. L'incasso della sola giornata è pari a 4.941.398 di euro, che sommati al risultato della giornata precedente determinano un incasso totale di 13.770.379 di euro e 1.912.863 spettatori complessivi.

Il record precedente di Checco Zalone

Prima di "Tolo Tolo", Checco Zalone deteneva il primato del maggiore incasso in Italia al giorno d'esordio con 6.850.000 euro con Quo vado?. Il primato precedente apparteneva a "Harry Potter e i Doni della Morte parte II". Quel film incasserà alla fine 65 milioni di euro facendo risultare l'annata 2015-2016 quella con l'incasso più alto di sempre. Con queste premesse, "Tolo Tolo" potrebbe essere il film che supererà sia gli incassi di "Quo vado?" e che decreterà la stagione 2019/2020 come quella ad incasso più alto.

La trama e il cast di Tolo Tolo

Non compreso da madre patria, Checco trova accoglienza in Africa. Ma una guerra lo costringerà a far ritorno percorrendo la tortuosa rotta dei migranti. Lui, Tolo Tolo, granello di sale in un mondo di cacao. La regia è di Checco Zalone, così come la sceneggiatura del film, questa firmata in collaborazione con Paolo Virzì. Recitano con Zalone: Souleymane Sylla (Oumar), Manda Touré (Idjaba), Jean Marie Godet (Generale Ducros), Eduardo Rejón (Medico spagnolo), Fabrizio Rocchi (Medico ONG spagnola), Francesco Cassano (Guardia costiera), Nunzio Cappiello (Zio Sushi) e ancora Nicola Nocella, Gianni D'Addario, Barbara Bouchet, Nicola Di Bari e il politico Nichi Vendola in un cameo.