Nel 2000, la regista Joan Chen portava nelle sale la struggente storia d’amore “Autumn in New York”, con protagonisti Richard Gere e Winona Ryder. Nel film, Gere è Will Kean, un affascinante ristoratore 48enne, un giorno, incontra la bella Charlotte (Winona Ryder) che ha la metà dei suoi anni e che soffre di un neuroblastoma cardiaco che le lascia poco da vivere. Quella che per Will era noto solo come l’ennesima storiella, diventa un vero e proprio innamoramento e trova un chirurgo bravissimo disposto ad operare la ragazza, anche se le speranze sono nulle. Oltre all’amore per Charlotte, Will ritroverà anche quello di sua figlia e la sua vita prendere decisamente un’altra piega. L’avrete visto mille volte, ma ci sono ancora 5 curiosità che non sapevate.

1. Winona Ryder infuriata con Richard Gere per i suoi continui ritardi

Durante le riprese del film, Richard Gere ha fatto infuriare più volte Winona Ryder perché era quasi sempre in ritardo. L’attrice arrivò addirittura a soprannominarlo sarcasticamente “King Richard” per questo suo comportamento.

2. Peggior coppia ai Razzie Awards 2001

Nonostante l’alchimia tra i protagonisti, Richard Gere e Winona Ryder furono nominati ai Razzie Awards del 2001 come Peggior coppia.

3. Le location

Il film è stato a Manhattan e nelle più belle zone di New York come Central Park, Rockefeller Plaza, al Wollman Skating Rink, al Bow Bridge e all’Alexander Hamilton U.S. Custom House.

4. I pezzi più belli della colonna sonora

La colonna sonora che accompagna il film ebbe molto successo. Composta da Gabriel Yared, nell’album ci sono pezzi bellissimo come “Beautiful”, di Jennifer Paige; “Getting Some Fun Out of Life”, cantata da Madeleine Peyroux; “Autumn in New York”, di Yvonne Washington e “Charlotte and Will”, di Sydney Forest.

5. Gli incassi deludenti

Oggi è ritenuta un cult del genere, ma la pellicola ha incassato solamente 90 milioni di dollari in tutto il mondo, partendo da un budget di 65.