1 Ottobre 2015
17:23

Damien Lewis, dalla divisa di Homeland a quella di James Bond

Il prossimo James Bond sembra rispondere al nome di Damien Lewis, il mai dimenticato Adrian Brody di “Homeland”.

Chi potrebbe essere il prossimo James Bond? È certo l'addio di Daniel Craig, impazza il "toto-nomi". Attualmente quello più in voga sempre essere quello di Damien Lewis, il mai dimenticato Adrian Brody di "Homeland". A dare la notizia è il Mirror ed il nome non sembra sia così tanto campato per aria, tant'è che sui forum specializzati già si fantastica con copertine fake, retroscena, creepypasta e urban legend. Damien Lewis è un inglese purosangue, quindi verrebbero già messe da parte le stucchevoli (e fastidiose) differenze etniche, come la querelle su Idris Elba considerato "troppo di strada" per essere James Bond. Con la serie "Homeland" è riuscito a trionfare e attirare l'attenzione dei media mondiali, ha vinto un Golden Globe nel 2013 ed è diventato uno dei personaggi più amati dell'ultimo quinquennio.

Prima di "Homeland", Damien Lewis debutta a teatro nel musical "Into the woods", nel ruolo del Lupo Cattivo che è stato di Johnny Depp nella trasposizione cinematografica. Interpretò anche Laerte nell'Amleto di Jonathan Kent, in quella produzione che vide Ralph Fiennes nel ruolo di Amleto. Fu proprio a teatro che, notato da Steven Spielberg, fu inserito nel cast di "Band of Brothers" e da lì la sua carriera va in crescendo. Suo il ruolo di Jonesy, l'uomo posseduto da una forma aliena ne "L'acchiappasogni" tratto dal romanzo di Stephen King e, dopo diversi anni, arriva il primo ruolo da protagonista in una serie tv, nel 2007 è il Detective Charlie Crews in "Life". Nel 2011 inizia "Homeland – Caccia alla spia", serie rivelazione oggi giunta alla sua quinta stagione. Il suo personaggio sarà un protagonista della spy story fino alla terza stagione.

Damien Lewis appare il candidato ideale in una rosa di nomi che ha compreso i nomi più diversi, da Tom Hardy a Jon Hamm, da Bradley Cooper a Michael Fassbender, fino a Henry Cavill.

Daniel Craig: 'James Bond? Troppo sessista e misogino'
Daniel Craig: 'James Bond? Troppo sessista e misogino'
Kate, William e Harry, la Famiglia Reale sul red carpet per James Bond
Kate, William e Harry, la Famiglia Reale sul red carpet per James Bond
Il regista di 007: "Nei primi film James Bond era di fatto uno stupratore"
Il regista di 007: "Nei primi film James Bond era di fatto uno stupratore"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni