7 Maggio 2011
17:10

David di Donatello 2011: Mario Martone sbanca gli oscar del cinema italiano

Mario Martone con il suo Noi Credevamo, si aggiudica ben sette David di Donatello, la serata di ieri testimonia un cinema italiano mai così in forma.
A cura di Francesco Zullo

Esattamente un mese fa vi davamo notizia delle nomination per i David di Donatello 2011, ovvero gli oscar del cinema Italiano, ed oggi possiamo finalmente comunicarvi i film che si sono aggiudicati l'importante alloro nostrano. L'annuncio è avvenuto ieri sera nel corso della cerimonia presieduta dal Capo dello Stato nel salone dei Corazzieri del Quirinale. Il film che un mese fa aveva ottenuto il primato come numero di candidature, 12, è stato anche quello che si è aggiudicato il David di Donatello 2011 come miglior film. Ma Mario Martone con il suo Noi Credevamo, si è riuscito ad accaparrare altri sei premi, tra cui spicca quello per la migliore sceneggiatura.

A strappare il titolo come miglior regista a Mario Martone è stato l'ottimo Daniele Luchetti, che con La nostra vita riesce anche a far premiare come migliore attore una delle vere grandi promesse, mantenute aggiungerei, del nostro cinema: Elio Germano. Mentre ad essere premiata regina tra le attrici italiane, troviamo la bravissima Paola Cortellesi con la sua svampita escort di Nessuno mi può giudicare; allori anche per Giuseppe Battiston e Valentina Lodovini, migliori attori non protagonisti rispettivamente per La Passione e Benvenuti al sud. Grandi consensi anche per 20 sigarette, che riesce ad ottenere il premio giovani, quello per il miglior montatore, miglior produzione e per i migliori effetti visivi. Mentre l'intenso e divertito viaggio attraverso la Basilicata di Basilicata Coast to Coast è valso a Rocco Papaleo il premio come miglior regista emergente ed il premio come miglior musicista, da condividere però con Rita Marcotulli.

I David di Donatello 2011 hanno anche avuto modo di dedicare una sentita stand in ovation ad Ennio Morricone ed ad Ettore Scola, che però si è portato a casa anche il premio speciale alla carriera. La festa del cinema Italiano si conclude testimoniando lo stato sfavillante della settima arte in Italia. Non ci resta che supportare il buon cinema italiano andando in sala, se non sapete  quale film andare a vedere vi consiglio di visitare la fortissima sezione ffilm trailer del nostro sito.

David di Donatello 2011 ecco i candidati
David di Donatello 2011 ecco i candidati
Raoul Bova con Chiara Giordano ai David di Donatello 2011
Raoul Bova con Chiara Giordano ai David di Donatello 2011
David di Donatello 2022, Rai 1 per il cinema: pensavo fosse amore invece era un requiem
David di Donatello 2022, Rai 1 per il cinema: pensavo fosse amore invece era un requiem
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni