3 Gennaio 2012
18:23

De Sica e Boldi pronti a “mangiare” un nuovo cinepanettone insieme

Sei anni dopo la loro separazione, Massimo Boldi e Christian De Sica aprono ad un possibile ritorno al cinepanettone classico che ritorna alla “fetta unica”. Unico problema: i contratti ancora lunghi con Filmauro e Medusa.

La premiata coppia del cinepanettone è pronta a riunirsi e a sbancare tutto di nuovo. Vista la crisi di botteghino con il filone dei festeggiamenti arrivato al "quarto" titolo, Matrimonio a Parigi, condotto da Boldi e dalla Medusa e il box office non felice di De Sica e le sue Vacanze di Natale a Cortina, i due comici che insieme hanno collezionato la bellezza di 24 film, sono pronti a ritornare insieme.

Del resto, il cinepanettone lo hanno lanciato loro e, se nei primi anni riuscivano a strappare grandissimi risate, con il passare del tempo la produzione filmica ha cominciato a diventare uno standard eccessivo e consumato, fino a rasentare il demenziale. Con il fondo ampiamente toccato con pellicole che non avranno memoria (basta guardare da Matrimonio alle Bahamas fino ai recentissimi Natali tra Rio e Beverly Hills), adesso si può soltanto risalire.

Massimo Boldi e Christian De Sica, separati da alcune battute?

I motivi che hanno causato la rottura del sodalizio artistico tra Massimo Boldi e Christian De Sica sono stati a lungo oggetto della stampa specializzata e di quella scandalistica. In un primo momento si disse che Christian De Sica, in accordo con la produzione della Filmauro, si organizzasse con gli autori per strappare le battute più carine al compagno di lavoro milanese. La notizia fu smentita dallo stesso De Sica nel 2006:

E' una decisione che ha preso Massimo. Lui ha detto anche delle bugie su di me e su mia moglie che avremmo tramato per riservare a me le migliori battute ma poi lui stesso ha confessato che non era vero. In un primo momento ci sono rimasto male ma poi mi sono convinto che aveva ragione, forse è giusto così. È stato bellissimo il nostro percorso insieme ma credo che non lavorerò più con lui.

Il ciclo Boldi-De Sica sembrava giunto inesorabilmente alla fine. Alla fine i motivi reali della separazione erano nella brutta crisi esistenziale che ha vissuto il comico lombardo subito dopo essere rimasto vedovo. Ma, come nelle migliori tradizioni, quando c'è vero amore (artistico) la fiamma non si esaurisce mai.

Boldi apre al ritorno, De Sica possibilista

In un'intervista esclusiva sul Tv Sorrisi e Canzoni di Alfonso Signorini, Massimo Boldi svela i retroscena di un possibile ritorno già dal prossimo Natale, visto che adesso sembrano essere tornati i presupposti.

Credo sia ora di ragionare, se ci sono i presupposti, su un ritorno insieme mio e di Christian. Ma non per soccorrerci vicendevolmente, anche perché da solo faccio ancora i miei incassi. Tutto deve partire da una buona idea e dal presupposto che l'idea migliore, commercialmente parlando, è rimetterci insieme. Fui io a chiudere con lui: rimasto vedovo, ebbi un problema esistenziale molto forte.

Christian De Sica, dal canto suo, si mostra possibilista alla "reunion" anche se mette in luce alcune difficoltà burocratiche, dovute se non altro alla lunghezza dei contratti firmati dai due comici, rispettivamente per Filmauro e per Medusa.

Tornare a lavorare con Massimo? Il punto è che ci sono contratti da onorare: il mio con Filmauro, il suo con Medusa, e non sono cose così semplici e veloci da risolvere. In ogni caso, se si risolvessero questi problemi, perché no? Oggi potremmo fare ‘I ragazzi irresistibili'. Certo, Massimo ha fatto una discreta cavolata ad andarsene. Il calo ai botteghini del cinepanettone? Per me è un attacco strumentale, certa gente non vede l'ora che falliamo ai box office. Senza contare che è un prodotto italiano e va difeso, quando a Natale vince Sherlock Holmes, a noi italiani non viene niente in tasca.

Sul ritorno alle scene della coppia, a fare la voce grossa è proprio il pubblico. Grazie all'uso di Facebook, Massimo Boldi ha rivelato che sono in tanti ad inviargli messaggi privati di stima ed affetto e di speranza affinchè i due possano tornare presto insieme in un nuovo cinepanettone. Così non sarà più a fette, dovremo ingoiarlo tutto intero.

Christian De Sica conferma il ritorno al cinepanettone con Massimo Boldi nel 2022
Christian De Sica conferma il ritorno al cinepanettone con Massimo Boldi nel 2022
Massimo Boldi e Christian De Sica tornano insieme: "Cinepanettone? L'anno prossimo"
Massimo Boldi e Christian De Sica tornano insieme: "Cinepanettone? L'anno prossimo"
Casting live a Kalispera: Boldi sceglie la Satta per il cinepanettone
Casting live a Kalispera: Boldi sceglie la Satta per il cinepanettone
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni