L'emergenza coronavirus continua ad avere effetti pesanti sul mondo del cinema e dello spettacolo. Se le produzioni sono completamente bloccate, anche le uscite nelle sale previste per i prossimi mesi iniziano a risentire degli effetti delle misure anti contagio. La Disney ha deciso di rinviare al 20 novembre l'uscita di "Soul", il film d'animazione Pixar il cui arrivo nelle sale era previsto per il 19 giugno prossimo.

Disney senza film in uscita fino a luglio

Si tratta dell'ennesimo rinvio di queste settimane, in cui il mondo dell'audiovisivo è stato naturalmente sconvolto dalle misure di distanziamento sociale. Disney ha inoltre annunciato lo slittamento dell'uscita di "Raya and the last Dragon", il film fantasy posticipato a marzo 2021 e inizialmente previsto per novembre. Di fatto la major non prevede uscite al cinema prima del prossimo luglio, ammesso che non si rendano necessari ulteriori rinvii nelle prossime settimane.

La trama di Soul, il nuovo film Disney-Pixar

Nato dai creatori di "Inside Out" e "Coco", "Soul" è un film che parte dalla musica per parlare anche di spiritualità, un film che racconta la storia di un uomo che vuole cambiare la sua vita inseguendo le sue passioni e troverà un modo inconsueto per farlo. Il lungometraggio animato arriverà nelle sale il 19 giugno 2020. La storia è quella di Joe Gardener che nella vita è il direttore di una banda musicale delle scuole medie, da sempre appassionato di jazz, che nutre un sogno nel cassetto: suonare all'Half Note, un prestigioso locale di New York. Dopo diversi tentativi nell'arco di vent'anni, Joe Gardener riesce ad ottenere inaspettatamente un ingaggio così da poter realizzare il suo sogno, ma accade un qualcosa che sconvolgerà tutti i suoi piani. Da un momento all'altro non sono più la sua mente e il suo corpo a comunicare, quanto la sua anima, Joe capirà cosa significa averne una e l'incontro con un'entità che prende il nome di 22, lo porterà a capire rivedere tutta la sua vita.