È morto a 105 anni per cause naturali Milton Quon, storico animatore di Walt Disney. Era uno degli ultimi collaboratori storici della celebre casa di produzione cinematografica a essere ancora in vita. Prestò servizio per Walt Disney negli anni d’oro dei film d’animazione. È morto il 18 giugno scorso nella sua casa di Torrance, in California. È stato il figlio Mike Quon a confermare la notizia del decesso: “Papà ha vissuto pienamente la sua vita da artista”.

Firmò Dumbo e Fantasia

Nato a Los Angeles dagli immigrati cinesi Ng Quan Ying e Wong Shee Quon, era il primo di 8 figli. In seguito alla formazione in arti applicate presso il Los Angeles Junior College, era riuscito a vincere una borsa di studio che gli aveva consentito di continuare a studiare e laurearsi nel 1939 presso il prestigioso Chouinard Art Institute (oggi California Institute of the Arts). Nello stesso anno cominciò la sua collaborazione con Walt Disney. Collaborò alla realizzazione del classico d’animazione Fantasia, fino al 1941 anni in cui cominciò a lavorare al film Dumbo nel ruolo di assistente animatore.

La seconda guerra mondiale e il ritorno da attore

Quon lasciò la Disney durante la seconda guerra mondiale. In quel periodo collaborò con l’esercito degli Stati Uniti illustrando i manuali di riparazione per gli aerei da guerra. Terminato il conflitto, tornò a lavorare per Disney occupandosi per tre anni delle illustrazioni previste in ambito pubblicitario. Nel 1951 divenne il primo direttore artistico cinese-americano a lavorare per la BBDO, agenzia pubblicitaria nazionale. Si ritirò nel 1980 dopo avere collaborato per oltre 15 anni con la Sealright Company, azienda di packaging. Negli anni 90 e fino al 2000 Quon sperimentò una breve parentesi da attore, prendendo parte alle riprese dei film Speed e Sweet Jane.