243 CONDIVISIONI
25 Gennaio 2021
10:06

È morto Alberto Grimaldi, produttore di Sergio Leone

Nella carriera di Grimaldi ci sono oltre 80 film, tra i quali quasi tutte le opere cinematografiche di Pasolini, “Ginger e Fred” di Fellini, e gli spaghetti western di Sergio Leone. Ad annunciare la morte del produttore napoletano, scomparso a 95 anni per cause naturali, è stato il figlio Maurizio Grimaldi al sito Variety.
A cura di Giulia Turco
243 CONDIVISIONI
Immagine

Alberto Grimaldi è morto a 95 anni. Il produttore, scomparso per cause naturali, ha preso parte ad importanti progetti nella sua carriera, lavorando agli spaghetti western di Sergio Leone, ad "Ultimo tango a Parigi" di Bernardo Bertolucci e a "Salò o le 120 giornate di Sodoma" di Pierpaolo Pasolini, fra i tanti. Ad annunciare la morte del produttore è stato il figlio Maurizio Grimaldi al sito Variety.

La carriera di Alberto Grimaldi

Napoletano, nato nel 1995, Alberto Grimaldi era laureato in giurisprudenza quando, nel 1962 ha fondato la società di produzione Pea (Produzioni Europee Associati), grazie alla quale ha prodotto il western spagnolo "L'ombra di Zorro". Nella carriera di Grimaldi ci sono oltre 80 film, tra i quali quasi tutte le opere cinematografiche di Pasolini, "Ginger e Fred" di Fellini, e gli spaghetti western di Sergio Leone, a partire da "I due violenti". Ha collaborato con il regista alla coproduzione internazionale di "Per qualche dollaro in più" di Clint Eastwood e l'anno dopo hanno lavorato insieme a "Il buono, il brutto e il cattivo".

I premi alla carriera

Per la sua ultima produzione, "Gangs of New York" di Martin Scorsese uscito nel 2002, Alberto Grimaldi è stato candidato all'Oscar al miglior film. D'altronde la lunga carriera del produttore napoletano è costellata di successi. Iniziò con il filone Spaghetti western per poi produrre film d'autore girati da grandi registi, come Sergio Leone, Fellini, Gillo Pontecorvo, Bertolucci, Scorsese. I suoi film sono stati distribuiti a livello internazionale e nel 20019 il Centro Sperimentale di Cinematografia ha persino pubblicato un libro intitolato "Alberto Grimaldi" nel quale Paola Savino ripercorre tutta la sua carriera. Nel 2015 infine, alla 72esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, Grimaldi ha vinto il Leone d'oro per il restauro del film di Pasolini "Salò o le 120 giornate di Sodoma".

243 CONDIVISIONI
Immagine
Eva Grimaldi a Verissimo: "Alberto Tarallo era un agente che aveva regole precise"
1.955 di Mediaset
Immagine
Morte di Teodosio Losito, inchiesta per istigazione al suicidio: ascoltata Eva Grimaldi
Immagine
Eva Grimaldi: "Il mio passato con le droghe, dalle canne alla cocaina"
254.879 di Mediaset
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni