Il produttore Gary Douglas Kurtz, meglio noto come Gary Kurtz, si è spento all'età di 78 anni. Tra le altre pellicole, è ricordato con affetto per aver contribuito al successo di ‘Guerre Stellari', lavorando al fianco di George Lucas e dandogli preziosi consigli su alcuni elementi della narrazione. Inoltre, ha rivoluzionato il mondo del cinema con ‘American Graffiti‘ e ‘L'impero colpisce ancora‘. A dare l'annuncio della morte è stata la pagina Facebook ufficiale: "Gary Kurtz. 1940 – 2018. Produttore di Star Wars. Gary Kurtz, il produttore di ‘Guerre Stellari', è morto domenica 23 settembre alle 04:47 del pomeriggio dopo aver lottato contro il cancro nell'ultimo anno".

Il ricordo di Mark Hamill

Mark Hamill, che in ‘Guerre Stellari' interpretava Luke Skywalker, ha ricordato il produttore Gary Kurtz. In un post pubblicato su Twitter ha espresso il suo dispiacere per la scomparsa dell'amico: "Ho perso l'amico di una vita. Il mondo ha perso un artista e produttore gentile, saggio e ricco di talento il cui contributo al cinema non può essere elogiato a sufficienza. È stato un onore lavorare con lui e so di essere un uomo migliore per il solo fatto di averlo conosciuto".

L'omaggio di Peter Mayhew

Anche Peter Mayhew, Chewbecca nella saga di ‘Guerre Stellari', ha voluto rivolgere un ultimo saluto a Gary Kurtz. L'attore ha avuto parole di grande stima e affetto per il produttore, sottolineando l'impatto che è riuscito ad avere sulla vita dei tantissimi fan delle sue pellicole: "Riposa in pace Gary Kurtz. Un grande produttore e uomo è appena morto. Senza di lui non ci sarebbe stata la ‘forza'. Sarai ricordato per gli incredibili film che hai fatto, che hanno toccato la vita di milioni di persone".