Il Coronavirus porta via anche il drammaturgo Terrence McNally, uno dei più noti al mondo. Era da tempo malato ai polmoni, il drammaturgo aveva 81 anni. È stato uno dei più grandi drammaturghi al mondo. Ad annunciarne la morte è stato il suo portavoce. McNally si è spento in un ospedale della Florida a causa di complicazioni dopo aver contratto il coronavirus. Da tempo infatti combatteva con il cancro ai polmoni. McNally ha vinto cinque premi Tony (gli Oscar del teatro), un Emmy, ed è stato candidato al premio Pulitzer per la drammaturgia nel 1994. Tra le sue opere più famose, "Il bacio della donna ragno", "Master Class", "Ragtime" e "Amore! Valore! Compassione!".

Autore di oltre ventincinque opere teatrali, oltre che scrittore dei libretti di tre opere e nove musical (di cui quattro in collaborazione con Fred Ebb e John Kander), aveva sceneggiato il film con Al Pacino e Michelle Pfeiffer, "Paura d'amare", iconica storia d'amore fra Frankie e Johnny. La storia di una donna di mezz'età disillusa e traumatizzata dalle relazioni passate che fa la cameriera, e quella di un uomo ormai maturo e divorziato che fa il cuoco, entrambi impegnati nella stessa tavola calda.

Le ultime notizie sul Coronavirus

L’emergenza Coronavirus riguarda ormai sempre più Paesi e il numero di contagi e di vittime continua ad aumentare in maniera preoccupante in molti Stati. I casi confermati di Coronavirus nel mondo hanno superato i 415mila. I morti sono più di 18.500 e i guariti hanno superato quota 100mila. Oltre a Cina e Italia, ad oggi ancora i Paesi più colpiti, preoccupano gli Stati Uniti, la Spagna, la Francia, la Germania, il Regno Unito. La situazione più critica in Europa, oltre a quella italiana, è in Spagna. I casi sono 39.676 casi, i morti 2.800. In Germania i casi sono 2.781, i decessi 156. Più di 1100 invece le vittime di Covid-19 in Francia. Costante anche l’aumento nel Regno Unito, dove si registrano 8.077 persone positive con 422 morti totali e 87 nell’ultima giornata. Negli Stati Uniti il numero di casi è in continuo e preoccupante aumento. Oggi il totale di positivi si attesta a 51.737, con un incremento di 8mila casi nelle ultime 24 ore.