7 Febbraio 2011
16:09

Femmine Contro Maschi, Immaturi e Qualunquemente re del box office

Femmine Contro Maschi, Immaturi e Qualuemqente il cinema italiano resta il campione del box office resiste ancora Che Bella giornata sempre più da record.
A cura di Francesco Zullo
Ai primi posti del box office, tiene botta Che Bella giornata

Lunedì,  tempo di tirare le somme sui risultati cinematografici del week tra conferme e ottimi esordi sembra sempre più lanciato il cinema italiano che continua a tenere botta ed a resistere anche contro tutti gli altri film in uscita che siano le commedie americane o i candidati a gli oscar 2011.

In vetta troviamo le due commedie corali che esprimono il meglio della commedia e dello star system di casa nostra l'esordiente Femmine Contro Maschi e la conferma Immaturi. Al terzo posto si conferma ma non entusiasma Qualunquemente, il film di Antonio Albansese che sembrava  dovesse avviarsi a bissare il successo di Checco Zalone si attesta un ottimo successo con i 13.915.743€ incassati ma è ancora ben lontano, e a questo punto mi sento di affermare che non si avvicinerà neanche, a gli oltre 42milioni di euro incassati in totale dal comico pugliese.

Per trovare nella classifica di questo week end Che bella giornata dobbiamo scorrerla un superando  Jack Balck che reinterpreta I fantastici viaggi di Gulliver,il film pluri-candidato all'oscar: Il discorso del re, la strana coppia Robert Downey Jr e Zach Galifianakis di Parto col folle; solo alla settima posizione possiamo, quindi, trovare Che Bella Giornata che per questo weekend incassa la comunque ragguardevole cifra di 667.000 dopo tutto per trovare qualcuno che non avesse ancora visto Checco Zalone al cinema probabilmente è un impresa ardua, cifra comunque interessante visto che il film è in programmazione da un mese.Negli ultimi posti di questa top ten troviamo il quinto film italiano, il Vallanzasca Gli Angeli del Male di Michele Palcido, a dimostrazione che il cinema italiano non è solo commedia. Il film d'animazione tedesco Animals United 3D, ed il film britannico Another Year.

Qualche considerazione è d'obbligo sullo stato di salute del cinema italiano e sopratutto in relazione alle due pellicole che sono in vetta alla classifica, Femmine Contro Maschi e Immaturi sono due commedie abbastanza differenti ma che  trovano nella coralità il loro punto di forza. Se in Femmine Contro Maschi troviamo i campioni del piccolo schermo, dismettere i loro personaggi televisivi per alla prova di commedia cinematografica vera e propria durante tutta la durata del film in Immaturi il traino che la pellicola può avere dal piccolo schermo è ancora parziale, visto che gli unici personaggi televisivi sono Luca e Paolo, il cui Sanremo deve ancora cominciare, e sono i nomi degli attori ad essere il vero e proprio richiamo per il pubblico.

Discorso apparte merita Qualunquemente e Antonio Albanese con il suo Cetto che sembrano quasi essere stati loro ad essere stati oggetti di parodia da parte  dalla cronaca politica e non viceversa, forse è in questo aspetto che il film non è riuscito a ripetere i fasti di Checco Zalone con il Suo Che Bella Giornata, che in molti si aspettavano di veder gareggiare in maniera più accesa. Ad ogni modo sembra proprio di rivivere i fasti delle grandi commedie corali degli anni 50 e 60, con attori e personaggi italiani che ogni settimana sifilano e si sfidano in vetta alle classifiche dei box office. Per chi non avesse ancora visto queste pellicole il consiglio è di vederne i trailer nella sezione del nostro sito, e subito dopo di precipitarsi al cinema: con questo andazzo accaparrarsi i posti diventerà sempre più difficile.

Qualunquemente, Immaturi, Che bella giornata: la classifica del box office
Qualunquemente, Immaturi, Che bella giornata: la classifica del box office
Qualunquemente, Che bella giornata, Immaturi: trionfa la commedia al Box Office
Qualunquemente, Che bella giornata, Immaturi: trionfa la commedia al Box Office
Femmine contro maschi batte Sanctum 3D al box office
Femmine contro maschi batte Sanctum 3D al box office
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni