"Bird Box" è diventato un fenomeno di massa. Il film con Sandra Bullock è il nuovo fiore all'occhiello delle produzioni originali di Netflix, soprattutto sul piano dei numeri. Con oltre 45 milioni di visualizzazioni, il film diretto da Susanne Bier ambientato in un futuro post apocalittico dominato da oscure presenze in grado di spingere la popolazione al suicidio, è il più visto nella storia degli "Original Netflix".

Bird Box Challenge, il rischio emulazione

Sono numeri così alti al punto che "Bird Box" ha letteralmente frantumato la quarta parte, diventando argomento di discussione nelle giornate al lavoro, nelle serate tra amici, a casa con i familiari. Purtroppo, c'è anche il rovescio della medaglia. È la "Bird Box Challenge", una pericolosa moda derivata proprio dai protagonisti del film, costretti a compiere azioni quotidiane bendati per sfuggire alle misteriose entità che, come nel mito di Medusa, colpiscono spingendo chi guarda al suicidio. La mania, questa "Bird Box Challenge", consiste nell'imitare gli atteggiamenti del film, compiere gesta da bendati e postare i video su Facebook. Una sfida pericolosa che ha già causato diversi feriti negli Stati Uniti e che ha costretto Netflix a prendere le distanze con un comunicato ufficiale:

Non posso credere di doverlo dire ma: per favore non fatevi male con questa Bird Box Challenge. Non sappiamo come sia iniziata, e apprezziamo l'affetto, ma Bambino e Bambina hanno solo un desiderio per il 2019 ed è quello che non finiate in ospedale a causa dei meme.

La casa del film presa d'assalto dai fan

304 N Canyon Blvd, Monrovia, CA 91016, USA. Questo è l'indirizzo più frequentato negli Stati Uniti in questo momento, anzi in realtà è letteralmente preso d'assalto dai fan della pellicola. A questo indirizzo si trova la casa nella quale Sandra Bullock trova riparo al momento dello scoppio del caos, si trova in un piccolo sobborgo della California, a Monrovia, a nord di Los Angeles. Il proprietario della casa, raggiunto dal tabloid statunitense TMZ, ha spiegato che almeno un centinaio di visitatori scattano foto alla casa tutti i giorni, alcuni bussano alla porta chiedendo il permesso per entrare. È una vera e propria "Bird Box-mania".