12 Luglio 2016
18:59

Gli artisti si stringono intorno alle vittime del disastro ferroviario in Puglia

Tanti i messaggi degli artisti italiani che hanno manifestato il loro cordoglio ai familiari delle vittime del disastro ferroviario tra Corato e Andria. Lino Banfi, Giuliano Sangiorgi, Jovanotti e Gigi D’Alessio tra i nomi.
A cura di A. P.

La tragedia ferroviaria in Puglia è certamente una notizia che scuote e stravolge l'opinione pubblica. L'impatto tra due treni che si sono scontrati vicino Andria ha provocato, fino a questo momento, il tragico bilancio di 20 morti e oltre 50 feriti. I soccorsi, resi difficoltosi dal punto esatto in cui si è materializzato il tragico evento. il mondo dello spettacolo si è speso a condividere sui social messaggi di solidarietà, oltre che condividere la richiesta di donazioni sanguigne. Da Jovanotti a Gigi D'Alessio, molti hanno invitato i cittadini pugliesi a questo gesto di solidarietà.

Lino Banfi: "Vicino ai miei concittadini che vivono questa tragedia"

A scrivere un messaggio molto sentito è stato Lino Banfi, 80 anni in questi giorni, l'attore pugliese che ha mostrato nei confronti dei suoi concittadini la massima solidarietà possibile

Sangiorgi: "Oggi l'oro perlato degli ulivi si è tinto di rosso"

Più personale e commosso il messaggio, invece, che ha voluto scrivere Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro – che lo hanno ripreso anche sulla loro pagina ufficiale – che sulla sua pagina Facebook e da un treno ha scritto il suo pensiero, seguito dalla maggior parte dei più noti artisti pugliesi:

Il bilancio delle vittime della tragedia in Puglia

È drammatico il bilancio delle vittime dell’incidente avvenuto questa mattina in Puglia (qui tutti gli aggiornamenti in tempo reale), dove due treni si sono scontrati per cause ancora da accertare nel tratto delle Ferrovie del nord barese tra Corato e Andria. Al momento si parla di almeno una ventina di morti e di alcuni feriti in condizioni gravi. Le persone sul luogo del disastro ferroviario descrivono scene apocalittiche. Le testimonianze raccolte dai primi giornalisti giunti sul posto sono drammatiche: una signora che è riuscita a tirar fuori suo marito dalle macerie ha detto di aver visto cadaveri a pezzi. “Sono andata scalza sotto le macerie. Ho scavato sotto le lamiere e sono riuscita a salvare mio marito. Ho visto le persone a pezzi”, ha detto distrutta la donna. “Una scena spaventosa, allucinante”, ha ripetuto un agente di polizia. “Ho visto persone morte, altre che chiedevano aiuto, persone che piangevano. La scena più brutta della mia vita”, ha raccontato il soccorritore all’Ansa. Secondo quanto diffuso dall’emittente pugliese TeleNorba, in diretta dal luogo del disastro, tra le varie scene terribili i soccorritori si sono ritrovati davanti agli occhi anche una mamma avvinghiata alla sua bambina. Erano entrambe morte.

Francesco Sole contestato per il selfie dispiaciuto dopo il disastro in Puglia
Francesco Sole contestato per il selfie dispiaciuto dopo il disastro in Puglia
Il cordoglio dei musicisti per l'incidente ferroviario in Puglia
Il cordoglio dei musicisti per l'incidente ferroviario in Puglia
'Sud povero, ma ricco di umanità. Donate!
'Sud povero, ma ricco di umanità. Donate!": l'appello dei famosi per le vittime in Puglia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni