184 CONDIVISIONI
6 Aprile 2014
20:59

Gli attori che recitano sempre negli stessi ruoli al cinema (FOTO)

Jennifer Aniston, Hugh Grant, Morgan Freeman e Michael Cera sono solo alcuni degli attori di Hollywood che sono “incatenati” indissolubilmente ai personaggi a cui hanno prestato il proprio volto al cinema.
A cura di Simona Saviano
184 CONDIVISIONI

Alcuni attori sono diventati dei veri e propri "simboli" di generi cinematografici in cui hanno recitato e spesso restano incatenati indissolubilmente ai personaggi a cui hanno prestato il proprio volto. Ne sanno qualcosa Hugh Grant e Jennifer Aniston, totalmente legati ai ruoli in commedie romantiche, oppure il giovane attore Michael Cera, che interpreta da diversi anni il "secchione" in tutti i colossal di Hollywood. Se per qualcuno la possibilità di restare "ingabbiato" in un personaggio diventa  un vero e proprio incubo, e comporta il rifiuto di determinati copioni, per altri diventa impossibile risultare credibile in parti diverse da quelle già interpretate in precedenza. Naturalmente, ciò non significa che tutti gli attori rifiutino l'idea di essere incasellati in una determinata categoria cinematografica: qualcuno ha anzi colto la palla al balzo e ci ha costruito su un'intera carriera. Ecco sette attori che sono stati identificati in specifici ruoli al cinema.

Jennifer Aniston

L'attrice non si è mai lamentata per la mancanza di ruoli in tal senso, ma non c'è dubbio che la sua interpretazione di Rachel Green nella serie tv "Friends" è stata determinante per la sua carriera. La Aniston è "incatenata" ai ruoli da protagonista in commedie romantiche come Il senso dell'amore, Romantici equivoci, Solo se il destino, L'oggetto del mio desiderio, …e alla fine arriva Polly, Ti odio, ti lascio, ti…, Io & Marley (Marley & Me), Un amore in fuga, Qualcosa di speciale, Il cacciatore di ex, Due cuori e una provetta, Mia moglie per finta, Come ammazzare il capo… e vivere felici. La recente "svolta" cinematografica è stato il ruolo di "stripper per finta" in Come ti spaccio la famiglia. Nel film indipendente The Good Girl la Aniston si è allontanata dal ruolo di fidanzatina d'America e ha mostrato il suo talento: ha solo bisogno del ruolo giusto.

Michael Cera

Quando si tratta di assegnare il ruolo di secchione amabile e goffo non ci sono dubbi: Michael Cera è il primo nome della lista. Dopo aver conquistato le serie tv con il ruolo di George Michael Bluth in "Arrested Development", Cera ha ottenuto una certa notorietà al cinema grazie al ruolo del tenero secchione in Suxbad – Tre menti sopra il pelo, Juno, Nick & Norah – Tutto accadde in una notte e Anno uno. Negli ultimi anni, ha cercato di dare una svolta alla sua carriera, spingendosi verso il cinema d'autore, cercando di scrollarsi di dosso l'etichetta di "Geek".

Danny Trejo

Il cattivo, l'antagonista per eccellenza è lui, Danny Trejo. L'attore americano con origini messicane ha trascorso un'intera carriera ad affrontare i ruoli da duro, l'antieroe di ogni pellicola. Vero "pilastro" dei B-movies, Trejo ha girato più di 250 film: da Desperado, fino ad una particina nella serie tv "Breaking Bad", passando per Dal tramonto all'alba, Trappola criminale e i recenti Machete, Machete Kills. L'attore ha abbracciato volentieri il ruolo da duro, ritrovandosi così a 70 anni ad aver girato più di 250 film.

Michelle Rodriguez

Michelle Rodriguez è un'altra attrice che si ritrova spesso a girare il ruolo della "dura" in film d'azione o polizieschi. Grazie al film Girlfight la Rodriguez si è fatta conoscere al grande pubblico e probabilmente l'interpretazione di Diana ha avuto enorme impatto sui copioni che ha ricevuto in futuro. Negli ultimi anni ha recitato in Resident Evil: Retribution , Battle: Los Angeles, Avatar ed è stata la protagonista della saga Fast and Furious. 

Hugh Grant

L'attore ha costruito una carriera sulla sua immagine di "goffo" e romantico inglese. Negli anni Novanta non c'è stata commedia sentimentale di successo di cui non sia stato protagonista: Quattro matrimoni e un funerale, Nine Months, Notting Hill, Il diario di Bridget Jones e Love Actually solo per citarne alcuni.

Morgan Freeman

E' certamente una forzatura includere Morgan Freeman tra gli attori che "recitano sempre gli stessi ruoli al cinema", ma è impossibile negare che anche Freeman, tra i più talentuosi d'America, sia stato vittima di una certa propensione ad interpretare spesso le medesime parti. Che si tratti di Se7en, A spasso con Daisy, Le ali della libertà, La trilogia del Cavaliere Oscuro o Million Dollar Baby, Freeman ha una tendenza ad essere incasellato nel ruolo del personaggio saggio e amichevole. Ma del resto, con la sua bravura può recitare egregiamente in qualsiasi ruolo.

Samuel L. Jackson

E' difficile non apprezzare Samuel L. Jackson, sia come attore che come persona, ma non ci sono dubbi che sia di per sé "il" personaggio in qualsiasi film reciti: Pulp Fiction, Jackie Brown, Die Hard e Snakes on a Plane solo per citarne alcuni. Ciò non equivale a dire che Jackson non si sia cimentato in ruoli diversi rispetto al passato: in Django Unchained, Black Snake Moan, il prequel di Star Wars si è allontanato dai suoi "soliti personaggi", ma non si può negare il suo stile di recitazione abbia un "marchio" evidente e riconoscibile anche nel più tranquillo delle parti cinematografiche.

184 CONDIVISIONI
Angelina Jolie e i 5 ruoli che l’hanno resa una diva
Angelina Jolie e i 5 ruoli che l’hanno resa una diva
Dumbo torna al cinema con gli attori in carne ed ossa
Dumbo torna al cinema con gli attori in carne ed ossa
Morto l'attore Meshach Taylor, star di "Quattro donne in carriera"
Morto l'attore Meshach Taylor, star di "Quattro donne in carriera"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni