531 CONDIVISIONI
27 Dicembre 2012
09:46

Hanno ucciso l’Uomo Ragno: il n.700 sarà l’ultimo

La Marvel ha annunciato che SpiderMan morirà per mano del Dr. Octopus nel numero 700, i fan si disperano e attendono l’annuncio di una nuova serie dedicata al supereroe.
531 CONDIVISIONI
morte-di-spiderman

Mentre il cinema soffre dell'ansia da remake e reboot, il fumetto invece soffre quella della cancellazione. La serie di SpiderMan, così come la conosciamo, è giunta al termine. La Marvel ha deciso di far morire Peter Parker ed il suo alter ego SpiderMan, con tanto di fan delusi e disperati che sono arrivati anche a minacciare di morte gli sceneggiatori del fumetto più seguito di sempre. Il numero, da oggi in edicola negli States, vedrà il nostro eroe morire per mano dell'acerrimo nemico Dr Octopus che riuscirà ad impossessarsi del suo corpo, in questo modo si chiuderà la classica serie per aprirne un'altra con l'anno che verrà: Superior SpiderMan. Questo è il miglior modo che la Marvel conosce per rilanciare il suo prodotto, per aumentare le vendite e per cercare di far parlare ancora un po' della sua adorata creatura. A dire il vero già una volta SpiderMan passò a miglior vita, ma era una collana alternativa dal titolo: Ultimate SpiderMan, un universo dove quello che accadeva non intaccava con la storica collana principale. Ma la Marvel ci ha già abituato a grandissimi colpi di scena, battaglie incrociate tra supereroi di diverse collane, passaggi di bandiera, morti difficili da digerire e incredibili resurrezioni. Aspettando che l'albo arrivi in Italia (a maggio 2013), godiamoci ancora un po'  le ultime scorrazzate di Peter Parker tra i grattacieli di New York.

531 CONDIVISIONI
Morto uno Spiderman se ne fa un altro: ecco il nuovo costume
Morto uno Spiderman se ne fa un altro: ecco il nuovo costume
Un ragno gigante nel letto
Un ragno gigante nel letto
11.876 di QuattroRisate
Donna Ragno - la sigla della storica serie animata
Donna Ragno - la sigla della storica serie animata
1.381 di CineMust
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni