12 Dicembre 2019
11:23

Harvey Weinstein in tribunale con il girello, vicino al patteggiamento per 25 milioni di dollari

Il produttore, accusato di molestie sessuali da più di 30 attrici e impiegate della sua Weinstein Company, avrebbe raggiunto un accordo da 25 milioni di dollari. Lo rivela il New York Times. Il produttore si è presentato in tribunale con l’aiuto di un deambulatore per le conseguenze di un problema alla schiena per il quale dovrebbe essere operato nella giornata di oggi.

Dopo due anni di battaglie legali e di scandali che hanno radicalmente cambiato la percezione del mondo del cinema, ridisegnando di fatto la sfera politica della settima arte, il percorso giudiziario di Harvey Weinstein potrebbe arrivare alla fine. Il produttore, accusato di molestie sessuali da più di 30 attrici e impiegate della sua Weinstein Company, avrebbe raggiunto un accordo da 25 milioni di dollari. Lo rivela il New York Times. Un patteggiamento per cui il produttore non dovrebbe ammettere alcuna colpa né pagare le spese. A pagare sarebbe l'assicurazione del suo ex studio, la Weinstein Company, finita in bancarotta. Il produttore avrebbe già raggiunto in maggio una prima  forma di accordo da 40 milioni di dollari. La cifra pubblicata dal New York Times è sensibilmente più bassa.

Harvey Weinstein subirà un intervento alla schiena

A colpire anche il modo in cui Harvey Weinstein, per tutti l'orco cattivo del cinema americano, si sia presentato alla Corte Federale di Manhattan. Il produttore si è presentato aiutato da un deambulatore per le conseguenze di un problema alla schiena per il quale dovrebbe essere operato nella giornata di oggi. Sarà dimesso in tempo per il processo. Per molti, le immagini di lui in difficoltà sarebbero frutto di una scena per impietosire la Corte che comunque dovrebbe approvare il patteggiamento tra lui e le parti in causa.

Il processo penale previsto il 6 gennaio 2020

Il patteggiamento non fermerà il processo penale, previsto per il 6 gennaio a New York. La vita di Harvey Weinstein, la sua immagine, è ormai completamente distrutta. Non solo guai giudiziari che hanno arrestato la sua vita professionale, ma anche quella prima. La moglie, Georgina Chapman, lo ha lasciato e lui adesso sta cercando disperatamente di chiudere una vicenda che tormenterà se stesso e la sua famiglia fino al resto dei suoi giorni.

Harvey Weinstein si è sentito male dopo la condanna, trasferito in ospedale
Harvey Weinstein si è sentito male dopo la condanna, trasferito in ospedale
L'orco del Signore degli Anelli era dedicato ad Harvey Weinstein: "Una vendetta di Peter Jackson"
L'orco del Signore degli Anelli era dedicato ad Harvey Weinstein: "Una vendetta di Peter Jackson"
Angelina Jolie su Harvey Weinstein: "Lo tenevo alla larga, quando Brad lavorò con lui ho sofferto"
Angelina Jolie su Harvey Weinstein: "Lo tenevo alla larga, quando Brad lavorò con lui ho sofferto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni