"Il commissario Montalbano" sul grande schermo, in un evento da non perdere. Per la prima volta, la serie televisiva con Luca Zingaretti che negli anni ha macinato in tutto un miliardo e duecento milioni gli spettatori uscirà anche al cinema, con un episodio inedito nelle sale italiane solo per tre giorni, il 24, 25 e 26 febbraio. Si tratta di "Salvo amato, Livia mia", della nuova stagione. L'uscita in sala sarà un omaggio agli spettatori che da anni seguono le avventure di Montalbano, ma soprattutto un modo per ricordare lo scrittore Andrea Camilleri e il regista Alberto Sironi, che ha diretto l'episodio in questione insieme a Zingaretti. Entrambi sono scomparsi nel 2019.

Il commissario Montalbano – Salvo amato, Livia mia: la trama e il cast

Nell'episodio vedremo Montalbano alle prese con l'efferato omicidio di Agata Cosentino, una cara amica della sua compagna Livia. Il corpo della donna viene rinvenuto in un corridoio dell'archivio comunale e il commissario inizia le indagini a partire dalle persone che conoscevano la vittima. L'episodio, una produzione Palomar con la partecipazione di Rai Fiction, sarà distribuito nei cinema italiani da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio Deejay e MYmovies.it. Nel cast, anche Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Sonia Bergamasco.

Quando torna in tv Il commissario Montalbano

Dopo l'uscita come film-evento, "Il commissario Montalbano" andrà in onda su Rai1 in primavera. Oltre a "Salvo amato, Livia mia", la quattordicesima stagione comprenderà anche gli episodi "La rete di protezione", dedicato al mondo dei social, e "Il metodo Catalanotti", sull'omicidio di un regista teatrale. Si tratta della prima stagione trasmessa dopo la morte di Andrea Camilleri, autore dei romanzi di partenza che è deceduto il 17 luglio 2019. Meno di un mese dopo, la fiction ha dovuto fare i conti anche con la scomparsa di Alberto Sironi, dietro la macchina da presa di Montalbano sin da 1999.