L'atteso quinto film di Checco Zalone uscirà nelle sale il giorno di Natale 2019, si chiamerà "Tolo Tolo" ed è girato in Africa. Ad annunciarlo è il produttore Pietro Valsecchi che considera il prossimo film quello della "piena maturità artistica" del 41enne pugliese. Il film è partito con il primo ciak proprio pochi giorni fa e Pietro Valsecchi ha dichiarato che il nuovo film rispecchia quello che è "il Mal d'Africa", la comune sensazione che scrittori e viaggiatori condividono una volta aver visto per la prima volta l'Africa: "Ti rimane dentro e alla fine, prima o poi, ci si ritorna". 

Tolo Tolo, il nuovo film

"Tolo Tolo", il primo film di Checco Zalone da regista e il quinto in filmografia, è un progetto al quale ha lavorato per più di un anno in pre-produzione. E dal Mal d'Africa al Mal di Zalone il passo è breve, così dice Pietro Valsecchi: "Lo stesso capita a tutti gli spettatori che in questi dieci anni hanno amato i film di Zalone: attendono da tre anni il suo nuovo film e soffrono un po’ di mal di Zalone".

Tutti i numeri di Checco Zalone

Sarà curioso vedere l'effetto Zalone in questo 2019 e, in linea generale, dopo un biennio in cui al cinema si è andati poco e male. L'ultimo film del comico pugliese, "Quo Vado" ha incassato 52 milioni di euro nel 2016 e le sue opere, complessivamente, hanno sbigliettato per oltre 200 milioni di euro. "Cado dalle nubi", il primo film uscito nel 2009, incassò 14 milioni di euro circa. Nel 2011, "Che bella giornata", riuscì a incassare 43 milioni di euro superando i record de "La vita è bella" e "Titanic" e piazzandosi al secondo posto degli incassi più alti d'Italia. Nel 2013, "Sole a catinelle"fa meglio del precedente, incassando 51 milioni di euro.