30 Maggio 2016
18:54

Il principe Eric della Sirenetta e il suo sosia, quando la realtà supera la fantasia

Leo Camacho lavora a Disneyland come cosplayer. Occhi verdi e sorriso angelico, è il sosia in carne e ossa del principe Eric della Sirenetta. Tra le sue interpretazioni nel parco a tema, anche quella di Capitan Uncino.
A cura di Noemi Sellitto

Chi l'ha detto che i personaggi delle fiabe debbano rimanere confinati soltanto nei libri o nei cartoni animati? E se avessero dei sosia in carne e ossa anche nel mondo reale? D'altronde, Leo Camacho ne è un esempio. Occhi grandi e verdi, viso angelico e un lavoro da cosplayer a Disnelyland, sembra che tra lui e i protagonisti più famosi del colosso dei cartoon non ci sia alcuna differenza. Ma tra tutti, a chi assomiglia di più?

Leo Camacho, il sosia del principe Eric

Di origini cubane, Leo Camacho è un attore, conduttore e modello. Sul suo profilo Instagram si definisce un ragazzo nerd: spinto da un forte debole per i personaggi della Disney, il bel moro dagli occhi verdi ha fatto della sua passione un lavoro, ma anche uno stile di vita. Leo, infatti, lavora a Disneyland, dove interpreta vari personaggi come cosplayer. Fin qui niente di nuovo sotto il sole, tranne che il suo aspetto è incredibilmente simile a quello dei personaggi dei cartoni animati. Il tutto senza attuare quasi nessun tipo di accorgimento. Tra loro, quello a cui assomiglia di più è sicuramente il principe Eric della Sirenetta. Bastano una camicia bianca, un pantalone blu con una fascia in vita, degli scarponi ai piedi e il gioco è fatto: tra Leo e il principe umano di Ariel non sembrano esserci differenze.

Le sue interpretazioni nel parco a tema più conosciuto al mondo comprendono anche quelle di Capitan Uncino, alias Captain Hook, di Peter Pan. Con una matita sotto agli occhi e un uncino al posto della mano, Leo è un alter ego perfetto persino in questo caso. L'amore per l'universo Disney riempie talmente tanto le sue giornate da spingerlo anche a disegnare alcuni dei piccoli protagonisti animati. Sempre su Instagram, infatti, spesso pubblica i suoi schizzi su carta. Un amore a tutto tondo, dunque, da rendere quasi tangibile un mondo che invece non lo è. Ma la domanda è: se cosplayer è chi ama travestirsi nei personaggi del piccolo e grande schermo, nel caso di Leo non sarà che forse sono i cartoni animati a prendere spunto dalla realtà e non viceversa?

Il principe Eric della Sirenetta nella vita reale: il sosia perfetto
Il principe Eric della Sirenetta nella vita reale: il sosia perfetto
2.500 di WebMix
Il bacio gay tra il Principe Carlo e un misterioso
Il bacio gay tra il Principe Carlo e un misterioso "toy boy": finzione o realtà?
Quando Enrico Lucci rese immortale il principe Giovanelli
Quando Enrico Lucci rese immortale il principe Giovanelli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni