La scena prevedeva che un cassonetto dell'immondizia fosse scaraventato contro una vetrina. Così l'attrice premio Oscar Jennifer Lawrence è rimasta ferita sul set di "Don't Look Up", il film Netflix del regista de "La Grande Scommessa" Adam MacKay, le cui riprese si stanno svolgendo a Brockton, città nel Massachusetts. Lo riporta il Boston Globe. Stando alle notizie trapelate dal set, nella notte di venerdì 6 febbraio la star sarebbe rimasta ferita al viso da alcune schegge di vetro che sono arrivate molto vicino agli occhi.

Lo stop momentaneo alle riprese sul set

Un'esplosione di effetti speciali che si è trasformata in un'infortunio per Jennifer Lawrence, per fortuna di lieve entità. L'attrice è stata vista da un medico e le sue condizioni di salute sono buone, tuttavia l'incidente ha costretto l'intera produzione a sospendere almeno per il momento le riprese del film. Secondo quanto alcune fonti hanno rivelato al Boston Globe, i lavori dovrebbero ripartire il prossimo lunedì.

Jennifer Lawrence nel nuovo film Netflix "Don't Look Up"

Le riprese del film sarebbero dovute iniziare la scorsa primavera, ma i lavori sono inevitabilmente slittati a novembre 2020 a causa della pandemia. Il film, commedia Netflix diretta da Adam McKay, racconta le vicende di due brillanti astronomi che dopo la notizia che un asteroide è in rotta con la Terra, cercano di mettere ai ripari la popolazione. Nessuno però prenderà sul serio i loro avvertimenti. Jennifer Lawrence, protagonista insieme a Cate Blanchett, è solo uno dei tanti nomi che fanno parte di un cast stellato, insieme a Leonardo Di Caprio, Timothée Chalamet, Rob Morgan, Meryl Streep e Jonah Hill. La data di uscita è prevista per il 2022, ma nel frattempo spuntano le prime foto dal set, pizzicato durante le riprese nel centro di Boston, e diramate via social.