Non c'è pace per John Travolta, scosso da un altro terribile lutto a pochi mesi dalla morte della moglie Kelly Preston. L'attore ha perso anche il nipote Sam Travolta Jr., figlio di suo fratello maggiore Sam: di professione sceneggiatore, è morto all'età di 52 anni. Le cause del decesso non sono state rese pubbliche e la notizia arriva con alcune settimane di ritardo. Risulta infatti che l'uomo sia deceduto lo scorso 23 settembre nella sua casa di Mount Horeb, nel Wisconsin.

Chi era Sam Travolta Jr.

Lo ha svelato il tabloid inglese The Sun, che ha riportato le parole di un vecchio amico di Sam Travolta Jr: "Ci mancherà moltissimo, ma sarà sempre con noi. L'ho scoperto tramite gli amici delle superiori, mi hanno contattato per farmelo sapere. Ci divertivamo molto quando stavamo insieme al liceo. Sam era decisamente orgoglioso di essere imparentato con John Travolta". Sembra che il divo fosse molto vicino al nipote, che nel 2015 aveva confessato come lo zio lo aiutasse economicamente. Si era definito "un piccolo sceneggiatore in difficoltà". Il padre Sam Travolta è apparso come attore in alcuni piccoli ruoli ed è stato assistente del fratello John in svariati film come "Senti chi parla adesso!" e "Nome in codice: Broken Arrow".

John Travolta in lutto per la morte della moglie Kelly Preston

Per una crudele circostanza, la notizia del lutto che ha colpito la famiglia di Travolta arriva a pochi giorni di distanza da un'altra news di Hollywood tristemente simile, la morte del figlio di Robert Redford. L'attore di Grease è per giunta già segnato dalla recente scomparsa di Kelly Preston, morta a luglio 2020 a due anni dalla scoperta di tumore al seno. Nel 2009, invece, la coppia aveva perso il figlio Jett, allora 16enne (forse affetto da autismo). Il 13 ottobre, la Preston avrebbe compiuto 58 anni e Travolta l'ha ricordata con un tenerissimo post.