Nella notte della Vigilia di Natale sul canale Youtube di Kevin Spacey è apparso un video quantomeno bizzarro in cui l'attore, impersonificando i panni di Frank Underwood, protagonista della serie  House of Cards, si è difeso dalle multiple accuse di violenza sessuale che nel corso del 2018 lo hanno colpito più volte, costringendolo proprio a perdere il ruolo nella serie prodotta da Netflix. L'ultima delle quali è arrivata da Tribunale del Massachusetts: l'attore è stato accusato di molestie da un ragazzo, figlio di una ex presentatrice tv, Heather Unruh, che lo avrebbe accusato di essere stato aggredito al Club Car Restaurant di Nantucket nel luglio del 2016, qualche mese prima che partisse lo scandalo. Il Procuratore ha detto che l'attore dovrà apparire in Tribunale il prossimo 7 gennaio.

Spacey come Frank Underwood

In poche ore questo video, che si chiama "Let me be Frank" ha ricevuto già milioni di visualizzazioni. L'attore mescola il se stesso reale e Underwood per una difesa da tutte le accuse: "Posso promettervi questo, se non ho pagato il prezzo per le cose che sia io che voi sappiamo che ho fatto, sono certo che non pagherò il prezzo per le cose che, invece, non ho fatto".

C'è bisogno delle prove

A volte questa unione tra i personaggi porta a confondere chi dica cosa e quale sia il messaggio reale che l'attore vuole dare. A un certo punto, per esempio, Spacey dice: "Non è finita, non importa quello che la gente dice. Io so quello che volete, mi volete di nuovo indietro. Naturalmente alcuni hanno creduto a tutto e stanno ancora aspettando con il fiato sospeso di sentirmi confessare tutto. Non vedono l'ora di sentirmi dire che tutto è vero e che ho avuto quello che meritavo" e continua "Ma voi non credereste al peggio senza una prova, vero? Non arrivereste a una sentenza senza fatti, vero? Lo fareste?".

Come è nato lo scandalo

Le accuse all'attore americano, uno dei più noti e fino ad allora più amati – anche per i personaggio in House of Cards -, sono partite quando il giornale americano Buzzfeed dedicò un profilo all'attore Anthony Rapp che rivelò come un ormai grande Spacey lo molestò quando lui aveva solo quattordici anni. Da quel momento in poi le accuse si sono moltiplicate e sono arrivate accuse sia negli Usa che in Inghilterra. Nei giorni scorsi