Secondo quanto riporta The Hollywood Reporter, la casa di produzione Lionsgate ha annunciato che è in lavorazione il prequel di una delle saghe cinematografiche più amate di questi ultimi anni, stiamo parlando di "The Hunger Games". Da tempo si vociferava sulla possibilità di realizzare un film che raccontasse cosa fosse accaduto negli anni che precedono i racconti della trilogia a cui finora abbiamo che abbiamo visto proiettata nelle sale di tutto il mondo. Come è accaduto per i film precedenti, anche quest'ultimo che è in lavorazione, è tratto dal libro di Suzanne Collins, l'autrice della famigerata saga che ha scritto, per l'appunto, un romanzo che funge da punto di partenza di tutta la storia. Il titolo del libro è The Ballad of Songbirds and Snake che sarà pubblicato il prossimo 9 maggio.

Il film sarà incentrato su Coriolanus Snow

Il prequel è incentrato sulla storia di Coriolanus Snow, appena 18enne,  e di conseguenza verranno ripercorsi tutti i momenti che lo hanno portato a diventare il temibile sovrano di Panem, che nei film della trilogia abbiamo visto interpretato da Donald Sutherland. Agli inizi della storia, viene mostrata la famiglia del giovane Coriolanus, purtroppo in declino, ma l'incarico di mentore dei Decimi Hunger Games potrebbe rivoluzionare la sua vita. Dovrà fare da mentore al Distretto 12, quello dedicato alle donne, che in fatto di prestigio non rappresenta la più alta carica. L'esito di questo compito che gli viene affidato cambierà, necessariamente, il suo futuro: dovrà combattere contro la morte a qualsiasi costo per farsi valere e conquistare la vittoria.

Chi realizzerà il film

Per la realizzazione del prequel è stata chiamata l'intera squadra che seguito i progetti precedenti. Se Suzanne Collins seguirà la sceneggiatura e sarà anche produttore esecutivo del progetto, al suo fianco ci saranno anche Francis Lawrence il regista del primo film e di Hunger Games-Il canto della rivolta, diviso in due parti, poi lo sceneggiatore Michael Arndt autore de "La ragazza di fuoco" e tra gli sceneggiatori di Star Wars-Il risveglio della forza. Infine, anche questo film, sarà prodotto da Nina Jacobson che ha prodotto anche gli altri film della trilogia. Il presidente della Lionsagate ha poi dichiarato: "Ne è valsa la pena aspettare il nuovo libro di Suzanne. Offre tutto ciò che i fan possono sperare e aspettarsi da The Hunger Games, pur aprendo nuove strade e introducendo una visione completamente nuova di personaggi".