99 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

La statua di Bruce Lee per i 75 anni di Chinatown

E’ stata svelata una statua dell’attore, alta due metri, e posta all’ingresso della Chinatown di Los Angeles, in occasione del 75esimo anniversario della presenza della comunità cinese e per il 40esimo dalla morte della star delle arti marziali.
99 CONDIVISIONI
Immagine

Ricorre quest'anno, precisamente il 20 luglio, il 40esimo anniversario dalla morte di Bruce Lee e, nonostante le generazioni passino, ad Hollywood il ricordo dell'attore, soprattutto nella folta comunità cinese, è ancora molto forte. Inoltre, nella giornata di sabato, c'è stato il 75esimo anniversario dall'insediamento della comunità di Chinatown a Los Angeles, quale miglior occasione per svelare la statua dell'attore esperto di arti marziali, davanti a centinaia di persone nella storica Central Plaza. Alla classica cerimonia del velo, era presente la figlia Shannon, presidente della Bruce Lee Foundation, che ha voluto donare questa statua in bronzo, alta due metri, a tutta la comunità cinese.

Bruce Lee nacque a San Francisco nel 1940, ma è cresciuto ad Hong Kong. Fu lì che studio arti marziali, diventando in breve tempo uno degli artisti più influenti della sua cultura. Universalmente riconosciuto come un'icona nazionale per tutta la Cina e per l'Oriente stesso, contribuì alla crescita delle produzioni di Hong Kong, portandole a livelli di popolarità incredibili, fino a far aumentare l'interesse per la disciplina stessa anche in tutto l'Occidente e, soprattutto, ad Hollywood.  Nonostante i suoi film fossero spesso censurati per i contenuti troppo violenti, Bruce Lee è sempre stato contrario all'uso delle arti marziali per offendere e recare danni gratuiti.

99 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views