7 Aprile 2013
11:38

La strega Kiki e le sue consegne a domicilio sbarcano nelle nostre sale

Il geniale Hayao Miyazaki e lo Studio Ghibli portano nelle sale il magico film d’animazione del 1989, già presentato al Festival di Roma nel 2010. L’occasione di vederlo sul grande schermo è davvero imperdibile.
A cura di Ciro Brandi
Kiki consegne a domicilio

Un evento imperdibile. Il 24 aprile approderà nelle sale italiane il film d’animazione giapponese “Kiki – Consegne a domicilio”, del 1989, diretto dal mitico regista premio Oscar Hayao Miyazaki con il celebre Studio Ghibli. In realtà il film è stato già distribuito in Italia, nel 2002, da Buena Vista, ma solo per il mercato home video, poi nel 2010 è stato presentato in versione sottotitolata al Festival di Roma, curato da Gualtiero Cannarsi, col titolo “Il servizio consegne della strega” e quest’anno, proprio Cannarsi, ne ha curato una nuova edizione ridoppiata in italiano e distribuita da Lucky Red. Il film è un viaggio di maturazione della piccola protagonista, attraverso una fase della sua vita difficile ma ricca di stimoli, durante la quale la piccola Kiki supererà i propri limiti e paure in nome dell’amicizia e dei sentimenti più puri.

La trama

Kiki consegne a domicilio

La piccola Kiki è una giovane streghetta di 13 anni che lascia la sua casa in groppa alla sua scopa per fare un anno di noviziato, accompagnata solo dal suo gatto nero, Jiji. Arrivata in una grande città cerca di mare, la piccola cerca di mantenersi facendo consegne a domicilio volanti per la gentile fornaia Osomo, che le offre anche un alloggio in cui abitare. Kiki incontrerà il giovane Tombo, affascinato dal volo e Ursula, una brava pittrice, che l’aiuteranno a maturare dopo che Kiki perderà improvvisamente la capacità di volare.  Ma quando Tombo sarà in pericolo di vita, Kiki dovrà superare il suo blocco psicologico per riuscire a salvarlo.

I personaggi

Kiki consegne a domicilio

I doppiatori originali dei personaggi sono: Minami Takayama (Kiki/Ursula), Rei Sakuma (Jiji), Mieko Nobuzawa (Kokiri), Kouichi Miura (Okino), Kappei Yamaguchi (Tombo), Keiko Toda (Osono), Haruko Kato (Rō-fujin), Hiroko Seki (Barsa), Kikuko Inoue (Maki), Kouichi Yamadera (telecronista), Sho Saito (Dora), Yuriko Fuchizaki (Ketto), Mika Doi (madre di Ketto), Shinpachi Tsuji (portiere dell’albergo), Yuko Kobayashi (streghetta senpai di Kiki). I doppiatori italiani, sono: Eva Padoan (Kiki/Ursula), Ilaria Stagni (Jiji), Roberta Pellini (Kokiri), Oreste Baldini (Okino), Manuel Meli (Tombo), Giò Giò Rapattoni (Osono), Gianfranco Miranda (vigile urbano), Maria Pia Di Meo (Madame – Rō-fujin ), Doriana Chierici (Bertha), Gianluca Crisafi (telecronista), Graziella Polesinanti (Signora Dora), Barbara De Bortoli (Maki), Tatiana Dessi (Ketto), Valeria Vidali (Madre di Ketto), Carlo Scipioni (Portiere dell’albergo) e Joy Saltarelli (streghetta senpai di Kiki).

Le streghe di Salem sono tornate
Le streghe di Salem sono tornate
Le streghe di Salem - il trailer
Le streghe di Salem - il trailer
4.890 di CineMust
I One Direction sbarcano nelle sale con “This Is Us”
I One Direction sbarcano nelle sale con “This Is Us”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni