166 CONDIVISIONI
26 Gennaio 2015
17:11

Le cose che “Ritorno al Futuro” non ha indovinato del 2015

È il 2015, anno in cui Marty McFly arriva dal 1985 in “Ritorno al Futuro – parte II”: ecco 8 innovazioni mostrate nel film che nel nostro tempo non sono state ancora inventate.
166 CONDIVISIONI

Dopo aver visto le cose che "Ritorno al Futuro" ha indovinato del 2015, è venuto il momento di passare in rassegna tutte quelle innovazioni ipotizzate che, in realtà, non si sono concretizzate quando il film uscì nelle sale. Correva l'anno 1985 e se è vero che la straordinaria sceneggiatura di Bob Gale e Robert Zemeckis è riuscita ad anticipare numerose intuizioni, tra cui visori smart come i Google Glass, ma in linea di massima ogni dispositivo indossabile, così come le videochiamate, ci sono anche alcune fantasticherie che non sono ancora realtà. Ecco quali sono.

Il "tech-jacket" automatico

Siamo alla fantascienza pura. Nonostante siamo arrivati a compromessi inimmaginabili per i materiali usati per produrre abbigliamento, non c'è ancora qualcosa di così avveniristico come il "tech-jacket" in grado di asciugarsi da solo e definire una misura personalizzata a seconda di chi lo indossa.

Prodotti on-demand

Ci è andato vicino con il visore di Marty McFly, i Google Glass sono una realtà (anche se lontani dall'essere performanti). Ma richiamare prodotti on-demand, come il "Garden Center", è forse ancora troppo.

Le previsioni Meteo

Abbiamo migliaia di app per cercare di prevedere con esattezza il Meteo, ma neanche nel 2015 è impossibile salvarsi da un acquazzone improvviso.

Cyclette al ristorante

Siamo tutti pazzi per il fitness, fortuna nostra alla cyclette mentre mangiamo non ci siamo ancora arrivati. Per adesso.

La doppia cravatta

Pantaloni a cavallo basso, camicie stracciate o tagliate irregolarmente, scarpe borchiate. La moda è arrivata a tutto, non ancora alla doppia cravatta. Per fortuna.

Guinzaglio automatico

Cani a spasso da soli con il guinzaglio automatico? Non ancora.

Rifiuti digitalizzati

Se digitalizzassero i rifiuti nei laser disc, come in Ritorno al Futuro, probabilmente risolverebbero uno dei problemi più pressanti degli ultimi anni. Date un Nobel a quelli che ci proveranno.

Cappelli di plastica

Come per il discorso della doppia cravatta. Non ci siamo arrivati ancora. Segnaliamo però il bambino a sinistra: è Elijah Wood.

166 CONDIVISIONI
Le cose che "Ritorno al Futuro" ha indovinato del 2015
Le cose che "Ritorno al Futuro" ha indovinato del 2015
7 cose del 2015 che Ritorno al Futuro ha predetto
7 cose del 2015 che Ritorno al Futuro ha predetto
128.113 di Spettacolo Fanpage
Ritorno al Futuro, il cast ieri e oggi e 9 cose che non sai su di loro
Ritorno al Futuro, il cast ieri e oggi e 9 cose che non sai su di loro
186.717 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni