Rimuovere le scene di Donald Trump dal film ‘Mamma ho perso l'aereo 2‘. È l'idea spopolata su Twitter tra i fan dell'iconico film anni '90 con Macaulay Culkin protagonista che, dopo l'assalto a Capitol Hill e l‘impeachement dell'ex presidente, hanno chiesto a gran voce che venissero rimosse dalla pellicola il cameo contenente le scene con il tycoon all'Hotel Plaza. C'è persino chi ha chiesto che la scena venga rifatta, sostituendo Trump con un nuovo attore. Tra i nomi più gettonati c'è Christopher Plummer, che non a caso nel film ‘Tutti i soldi del mondo' aveva già rimpiazzato Kevin Spacey, dopo le accuse per molestie sessuali.

Macaulay Culkin approva il taglio delle scene con Trump

Notando un certo "movimento" su Twitter da parte di utenti che chiedevano di tagliare le scene del film nelle quali compare Donald Trump, Macaulay Culkin è intervenuto per dire la sua. Commentando con approvazione i post pubblicati dai fan più nostalgici del film, nel quale l'attore interpreta il ruolo del piccolo Kevin. "Bravo", scrive ad un utente, oppure "Sold", ovvero "Andata". Un chiaro segnale del fatto che l'ex star di ‘Mamma ho perso l'aereo' sarebbe più che favorevole al taglio del cameo dal film. Una vera e propria presa di posizione politica.

Il cameo di Trump in ‘Mamma ho perso l'aereo 2'

Nel 1992 il tycoon recita nel film un breve cameo, nella scena in cui Kevin, all'interno dell'imponente Hotel Plaza, gli chiede informazioni per raggiungere la portineria. "In fondo al corridoio a sinistra", risponde Donald Trump, ai tempi proprietario della struttura. Il regista Chris Columbus aveva spiegato ad Insider che la scelta di inserire il tycoon nel film è stata in un certo senso obbligata: "Abbiamo pagato la quota, ma lui ha detto ‘L'unico modo in cui puoi usare l'Hotel Plaza è se io sono nel film'. Così abbiamo deciso di inserirlo".