Paolo Villaggio è morto, addio a Fantozzi
3 Luglio 2017
16:01

“Mariangela”, la figlia di Fantozzi ricorda Paolo Villaggio: “Otto film insieme, conoscenti da 40 anni”

Plinio Fernando, l’attore conosciuto per il ruolo di Mariangela, ricorda Paolo Villaggio: “Era un grande attore che conoscevo da 40 anni. Tra noi un rapporto di stima sincera anche se non ci frequentavamo”.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Paolo Villaggio è morto, addio a Fantozzi

"Mi dispiace molto per la sua morte, ci conoscevamo da 40 anni e sapevo che non stava bene". A parlare, all'agenzia Dire, è Plinio Fernando, ex attore conosciuto principalmente per il ruolo di Mariangela, la ‘babbuina' figlia del ragionier Ugo Fantozzi. La morte di Paolo Villaggio l'ha appresa dai telegiornali, lui che nella finzione interpretava la sua brutta figlia, nel privato aveva con lui un rapporto cordiale e di stima.

Provo molto dispiacere. Era un grande attore che conoscevo da 40 anni. C'eravamo visti per l'ultima volta 3 anni fa, alla Festa del Cinema di Roma. Tra di noi c'era un rapporto di stima, un rapporto cordiale anche di amicizia, sebbene superficiale e legata principalmente ai film che giravamo.

Plinio Fernando ha abbandonato diversi anni fa la recitazione, dedicandosi alla scultura, ambito in cui ha affinato la sua tecnica allievo di grandi maestri come Marina Gozzi e Luigi Diotallevi. Con Paolo Villaggio c'erano differenze di interessi:

Tra di noi c'era più di una generazione di differenza, quindi avevamo interessi diverse e avevamo preso strade diverse. Credo che mancherà a tanti uno come lui.

Sono otto i film che ha girato con Paolo Villaggio, di cui dice come di un "grande attore presente e capace di entrare subito nel personaggio".

La storia di Mariangela, la figlia di Ugo Fantozzi

Mariangela è la figlia del ragionier Ugo Fantozzi e della signora Pina Fantozzi. La bambina è particolarmente brutta e sgraziata, cresciuta in un contesto privo di stimoli, non spicca per intelligenza. Viene erroneamente chiamata "bertuccia", come la scimmia, dal ragionier Filini, collega di Ugo Fantozzi. Lo stesso ragioniere considera sua figlia come un essere più vicino ad una scimmia e l'unica a considerare sua figlia una ragazza bellissima è la signora Pina. Nel corso dei film, Mariangela riuscirà ad avere grazie a suo padre un impiego alle Poste, dove sarà sedotta da Loris Batacchi, un ninfomane bolognese che ha avuto un rapporto con lei per scommessa. Da quel rapporto è nata Uga (personaggio interpretato sempre da Plinio Fernando), la piccola sarà adottata da Bongo, un essere mostruoso simile a un gorilla che decide di sposare Mariangela.

Neri Parenti:
Neri Parenti: "Mi spiace che Paolo Villaggio abbia avuto un fine vita travagliato"
915 di askanews
Funerali Paolo Villaggio, l'addio di parenti, amici e fan. Il ricordo di Plinio Fernando (Mariangela)
Funerali Paolo Villaggio, l'addio di parenti, amici e fan. Il ricordo di Plinio Fernando (Mariangela)
Lino Banfi ricorda Villaggio:
Lino Banfi ricorda Villaggio: "Quando ci incontravamo citavamo la famosa scena di Fracchia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni