31 Marzo 2010
21:57

Matt Damon, dall’Iraq a 30 Rock

Mentre sta per uscire in Italia Green Zone, che lo vede protagonista, l’attore americano sarà ospite della divertentissima serie 30 Rock.
A cura di Emanuele Rauco
Matt Damon

Periodo ricchissimo e fortunato per Matt Damon, attore americano che – partito come esempio di belloccio perbene e poco interessante – è diventato negli ultimi anni uno dei più versatili interpreti americani. Dopo aver conquistato la nomination ai Golden Globes per The Informant di Steven Soderbergh e a Globe e Oscar per Invictus di Clint Eastwood, Damon si trova ovviamente il carnet pieno d’impegni.

Così può accadere che si trovi in giro per il mondo a promuovere Green Zone, il nuovo film di Paul Greengrass (autore del bellissimo United 93 e di Bourne Ultimatum) ambientato durante i primi tempi della guerra in Iraq, quando i militari americani pensavano di poter trovare ancora le armi di distruzione di massa. E può accadere che, nel frattempo, arrivi la notizia che sarà guest-star di una delle serie più divertenti e amate d’America, 30 Rock, esilarante dietro le quinte della vita e del lavoro in una trasmissione tv in stile Zelig (e ispirata al mitico Saturday Night Live).

La serie, creata, scritta e interpretata da Tina Fey, si basa su una parodia surreale al limite della demenzialità con cui però sa mettere alla berlina la futilità del mondo televisivo: 5 Golden Globes e 9 Emmy, questo è il bottino dello show che può vantare – come emblema della propria riuscita – un parterre infinito di guest star che proprio Matt Damon va a suggellare essendo “in cima alla mia lista di ‘preferiti' come guest”. E di fronte alla verve irresistibile dell’autrice, nemmeno Damon ha potuto far nulla.

Emanuele Rauco

Matt Damon in The Green Zone, al cinema
Matt Damon in The Green Zone, al cinema
Matt Damon: George Clooney non è gay
Matt Damon: George Clooney non è gay
Matt Damon sarà Robert Kennedy
Matt Damon sarà Robert Kennedy
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni