video suggerito
video suggerito

Mel Brooks al lavoro sul seguito di “Balle spaziali”: ed è ancora parodia di Star Wars

Mentre la febbre di Star Wars: Il risveglio della Forza impazza in tutto il mondo, Mel Brooks annuncia il progetto di seguito di Balle spaziali, la travolgente parodia di Guerre stellari girata nel 1987.
A cura di Valeria Morini
106 CONDIVISIONI
Immagine

La febbre per "Star Wars: Il Risveglio della Forza" continua a impazzare in tutto il mondo, scatenando l'entusiasmo dei fan e la corsa nei negozi per accaparrarsi l'ultimo gadget del merchandising lanciato da Disney, tra dibattiti su quello che accadrà nei prossimi episodi della saga e tentazioni a rivelare spoiler ai pochi che non hanno ancora visto il film. Dai siti americani arriva inoltre una notizia gustosissima. Si sta parlando seriamente di un seguito di "Balle spaziali", la celeberrima parodia di "Guerre stellari" diretta dal maestro della comicità Mel Brooks nel 1987. Naturalmente, aggiornata alle nuove vicende della "galassia lontana lontana".

Il grande Brooks, oggi 89enne, aveva paventato l'idea già qualche tempo fa, ma nella sua recente dichiarazione nel podcast "Take a Knee" di Adam Carolla ha annunciato ufficialmente di essere al lavoro sul progetto, di cui esiste già un titolo: "Spaceballs: The Search for More Money" ("La ricerca di più soldi"). Il sequel (da non confondersi con "Balle spaziali 2 – La vendetta" del 1989, che nonostante il titolo italiano nulla ha a che fare con la pellicola di Brooks) potrebbe uscire nel 2016.

Quale sarà il cast?

Ora, si affastellano i dubbi sul cast, dal momento che sarà molto difficile ricreare la squadra dell'originale. Non dovrebbe essere difficile richiamare Bill Pullman e Daphne Zuniga, rispettivamente interpreti dell'eroe Stella Solitaria (un incrocio tra Luke e Han Solo) e della Principessa Vespa, mentre lo stesso Brooks potrebbe tornare a ricoprire il doppio ruolo di Scrocco e del Maestro Yogurt.

Più ostica appare la presenza del simpaticissimo Rick Moranis, l'occhialuto interprete di Lord Casco, ritiratosi dalle scene nel 2006. E purtroppo, la produzione sarà orfana del compianto John Candy, memorabile interprete del "Canuomo"  Rutto scomparso nel 1994, e di Dom De Louise, che si celava sotto gli strati di formaggio dell'orripilante Pizza Margherita ed è scomparso nel 2009. Resta inoltre da capire se Brooks ha intenzione di incentrare la trama sui nuovi personaggi di "Il risveglio della Forza" Rey, Finn e Kylo Ren. Nell'attesa, "Che lo sforzo sia con voi"!

106 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views