Sarebbero solo voci, ma a quanto pare Michael Keaton potrebbe vestire nuovamente i panni di Batman. L'attore ha già interpretato questo ruolo nei due film diretti da Tim Burton e a distanza di anni potrebbe tornare ad indossare tuta e mantello di Bruce Wayne. La notizia sarebbe stata divulgata dal magazine The Wrap, secondo cui Keaton sarebbe in trattative con la Warner Bros.

Il ritorno nei panni di Batman?

A quanto pare il candidato premio Oscar per Birdman, potrebbe tornare a vestire i panni del cavaliere oscuro nel film The Flash, che dovrebbe ispirarsi a Flashpoint, serie a fumetti del 2011. Stando a quanto riportato dai media americani "I colloqui con Keaton sono nelle primissime fasi, non c’è niente di sicuro, potrebbe finire in tutti i modi", un'affermazione che lascia un po' l'amaro in bocca a coloro che già pregustavano un ritorno in grande stile dell'eroe, anche se piuttosto maturo rispetto ai suoi predecessori. Sono trascorsi trent'anni, in fondo, da Batman-Il ritorno, ma il volto di Keaton resterà sempre tra quelli che più si addicono a questa maschera e, sicuramente, tra i più amati dai fan.

Keaton protagonista di una serie tv

Intanto di The Flash è stata rimandata l'uscita al 3 giugno 2022, quindi, c'è bisogno ancora di tempo perché il progetto prenda effettivamente forma. Sul film, in realtà, sono davvero poche le notizie racimolate nel corso di questi mesi in cui tutto doveva essere preparato per Le trattative prevederebbero anche la sua comparsa sempre nei panni dell'eroe di Gotham City, ma in altri film dell'universo DC Comics. Intanto Keaton si è dato allo streaming ed è tra i protagonisti della miniserie sulla crisi degli oppioidi nell’America degli anni ’80/’90 dal titolo Dopesick, prodotta da Hulu, che sarà lanciata sulla piattaforma proprio in queste settimane.