Ci lascia un'altra, indimenticata, Bond Girl. All'età di 82 anni si è spenta Diana Rigg, mitica Teresa "Tracy" Draco Di Vincenzo di "Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà", unico film della lunga saga di James Bond interpretata da George Lazenby. L'attrice britannica era nota almeno per altri due ruoli di culto: quello dell'intrepida Emma Peel nella serie televisiva "Agente speciale" e il personaggio di Olenna Tyrell, nella celebre serie "Il Trono di spade".

Chi era Diana Rigg

Il suo nome completo era Enid Diana Elizabeth Rigg: era nata a Doncaster, nello Yorkshire, il 20 luglio 1938. Trascorse i primi 8 anni di vita in India, imparando anche l'hindi. Iniziò a lavorare nel teatro, recitando sotto l'egida del grande regista Peter Brook (entrò poi nella prestigiosa Royal Shakespeare Company). Fu la prima attrice a recitare senza veli sul palco, in "Abelard and Heloise" (1970). Nel 1994 la regia Elisabetta l'aveva nominata  Dame Commander of the Order of the British Empire. Si sposò due volte: la prima con Menachen Gueffen, la seconda con Archibald Hugh Stirling (nipote del colonnello Sir David Stirling, fondatore dello Special Air Service). Da quest'ultimo è nata nel 1977 la figlia Rachael Stirling, attrice di "Biancaneve e il cacciatore".

Il ruolo di Tracy in 007 al fianco di George Lazenby

Dopo alcune serie tv e pellicole, il ruolo che le regalò popolarità fu quello di Emma Peel dalla quarta stagione di "Agente speciale", al fianco di Patrick Macnee (personaggio che molti anni dopo sarebbe stato interpretato da Uma Thurman in "Avengers", remake cinematografico della serie). Curiosamente, prima di lei in "Agente speciale" era presente Honor Blackman, altra celeberrima Bond Girl. Nel 1969 la Rigg lasciò "Agente speciale" per vestire i panni di Tracy in "Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà": figlia di un boss, fa innamorare l'agente segreto più famoso e donnaiolo al mondo, portandolo addirittura all'altare. Un ruolo rimasto nella storia del cinema, nonostante il film non sia tra i più amati della saga e sia l'unica esperienza di Lazenby nei panni di Bond.

Diana Rigg ne Il Trono di Spade

Oltre a una sterminata carriera teatrale lunga 60 anni, la Rigg è apparsa in molti film (da "23 pugnali per Cesare" a "Delitto sotto il sole" e al più recente "Il velo dipinto") e in tantissime serie televisive. Ha avuto un ruolo nella miniserie biblica anni 90 "Sansone e Dalila" con Elizabeth Hurley e in un episodio di "Doctor Who". Il personaggio più famoso degli ultimi anni è però quello della "Regina di Spine" Olenna Tyrell ne "Il Trono di Spade", per cui ha ricevuto una candidatura come Outstanding Guest Actress in a Drama Series e una come Guest Actress agli Emmy.